WTA Palermo, day 1: il cielo è azzurro sopra Palermo

0
513
Elisabetta Cocciaretto e Sara Errani / Foto Adelchi Fioriti

Riprendendo una celebre frase legata ad una delle pagine più belle dello sport italiano, possiamo tranquillamente affermare che “il cielo è azzurro sopra Palermo” grazie alla tripletta delle tenniste azzurre nel primo turno del torneo siciliano.

WTA PALERMODopo il lockdown, all’inizio di agosto, riprendono finalmente le partite ufficiali del circuito WTA. Si ricomincia proprio dal torneo siciliano, orgoglio tricolore per tutti i tifosi italiani. Già si è detto molto alla vigilia della positività della bulgara Tomova e delle polemiche odierne di Richard Gasquet ma adesso la parola passa alla terra rossa ed alle partecipanti di questo torneo in terra di Sicilia. Onorate alla grande le due wild card concesse a Sara Errani ed Elisabetta Cocciaretto che firmano due vittorie di prestigio che le proiettano al secondo turno. In piena notte Jasmine Paolini completa il tris azzurro battendo Daria Kasatkina.

La prima impresa della giornata è firmata da Elisabetta Cocciaretto che elimina la più quotata slovena Polona Hercog (n.45 WTA). La 19enne marchigiana, numero 156 del ranking mondiale, si porta subito avanti nel primo set per 4-1 ma quando va a servire per il set sul 5-3 probabilmente l’emozione la blocca sul più bello, subisce due break consecutivi ma con un colpo di reni riesce a costringere l’avversaria al tie break. A questo punto crolla la slovena che dopo aver vinto il primo punto viene infilata da sette punti consecutivi che consegnano il set all’azzurra. Altri colpi di scena nella seconda frazione di gioco, Hercog si porta sul 3-1 ma spegne la luce e subisce il ritorno di Elisabetta che conquista cinque giochi consecutivi riuscendo a vincere l’incontro. Nel secondo turno se la vedrà con Donna Vekic, testa di serie numero 6, che ha agevolmente eliminato l’olandese Arantxa Rus.

Splendida vittoria anche per Sara Errani che ribalta il pronostico sfavorevole e riesce ad eliminare Sorana Cirstea (n.75 WTA). Partita combattuta caratterizzata da molti break nella quale la bolognese è riuscita a stringere i denti nei momenti di difficoltà per poi ribaltare la situazione e portare la vittoria a casa. Dopo aver vinto il primo set, Sara ha dovuto subire il veemente ritorno dell’avversaria che si è facilmente aggiudicata il secondo. Comincia male il terzo per l’italiana che va sotto 0-2 ma quando tutto sembrava ormai perso due break consecutivi la riportano in partita e gli permettono di vincere la partita e conquistare il secondo turno. Nel prossimo incontro l’attende la vincente della partita tra Maria Sakkari e Kristyna Pliskova che si svolgerà in serata.

Dopo una durissima battaglia durata più di tre ore e terminata in piena notte, Jasmine Paolini conquista il tris per la comitiva azzurra battendo la russa Daria Kasatkina, ex top ten WTA. La partita è stata caratterizzata da un incredibile numero di break concessi dalle due giocatrici. L’italiana ha concesso 34 palle break di cui 10 realizzate mentre la russa ne ha salvate solamente cinque delle 16 concesse. Dopo un primo set abbastanza equilibrato vinto dalla Kasatkina per 7-5 è cominciato il valzer dei break consecutivi per quasi tutto il resto della partita. La svolta dell’incontro è avvenuta nel nono gioco del terzo set quando finalmente Jasmine riesce a mantenere il proprio servizio, brekkando nuovamente l’avversaria nel successivo game conquistando quindi la vittoria. Nonostante un Medical Time Out, rigorosamente con le mascherine, per un problema alla coscia la Paolini accede al turno successivo dove incontrerà la vincente del match di domani tra Elise Mertens e Aliaksandra Sasnovich proveniente dalle qualificazioni.

Nell’incontro decisivo per l’accesso al main draw, Martina Trevisan (n.151 WTA) deve cedere in due set a Kaja Juvan. La 19enne slovena, numero 121 della classifica WTA, soffre nel primo set dove si impone al tiebreak per 10-8, per dilagare poi nel secondo che si aggiudica per 6-1.

Tra le partite in programma domani spicca il match tra Camila Giorgi e Rebecca Peterson, la partita si prevede molto equilibrata nonostante la svedese sia avanti di circa cinquanta posizioni nella classifica mondiale. Esordio anche per la numero uno del tabellone Petra Martic contro la belga Alison Van Uytvanck.

QUI IL PALINSESTO TELEVISIVO

WTA PALERMO

Qualificazioni – ultimo turno

A. Sasnovich b. V. L. Arruabarrena 7-5 7-6(2)

K. Juvan b. M. Trevisan 7-6(8) 6-1

N. Podoroska b. O. Dodin 2-6 6-4 6-3

L. Samsonova b. L. Paar 6-2 7-6(9)

 

Tabellone principale – primo turno

D. Vekic b. A. Rus 6-1 6-2

L. Siegemund b. I. Begu 6-3 6-4

S. Errani b. S. Cirstea 7-5 1-6 6-4

E. Cocciaretto b. P. Hercog 7-6(1) 6-3

E. Alexandrova b. K. Mladenovic 5-7 6-0 6-1

J. Paolini b. D. Kasatkina 5-7 6-4 6-4

D. Yastremska b. S. Sorribes Tormo 6-3 6-4

K. Pliskova vs M. Sakkari