Lemon Bowl 2020: in arrivo i quarti di finale

0
88
Lemon Bowl 2020 Nicole Molaro
Nella foto Nicole Molaro a Lemon Bowl 2020 / © Foto Biagio Milano

Tra vincenti spettacolari e recuperi mozzafiato, il Lemon Bowl 2020 entra nella fase conclusiva. Sui campi in terra rossa del circolo New Penta 2000 di Roma sono andati in scena gli ottavi di finale di tutte le categorie maschili e femminili: under 10, 12 e 14. Avanti la statunitense Camilla Castracani, il romeno Andrei Radu e il libanese William Jade, mentre prosegue il cammino di alcune stelle del tennis giovanile laziale.

Molaro: “Al Lemon Bowl mi trovo benissimo” – Con il punteggio di 6-4 6-2 Nicole Molaro (under 12) ha eliminato la qualificata Martina Cerbo: “Ho giocato abbastanza bene contro un’avversaria insidiosa che conoscevo. Nonostante qualche doppio fallo di troppo – continua Molaro – posso ritenermi soddisfatta del match disputato. Al Lemon Bowl mi trovo benissimo da diversi anni. La mia giocatrice preferita? Maria Sharapova”.

De Marchi: “Sogno un altro titolo” – Vincitore del titolo under 12 la scorsa stagione, Andre De Marchi (ora under 14) ha battuto Nicola Cucchi con un perentorio 6-2 6-0: “Sono entrato in campo rilassato, ho espresso al meglio il mio gioco ed è andata bene. Per me e per gli altri atleti il Lemon Bowl è un torneo molto importante”. Poi l’ammissione di De Marchi: “Sogno di vincere nuovamente il titolo. Sento di avere le potenzialità per giocarmela con tutti”.

Petrillo: “Qui ci divertiamo” – Benissimo anche Greta Petrillo: la campionessa d’Italia under 12, coetanea di De Marchi e dunque classe 2007, si è imposta su Caterina Novello con un netto 6-0 6-3: “Ho affrontato un’avversaria con un gran dritto, ma nel complesso sono stata superiore. Giocare il Lemon Bowl è sempre molto piacevole per noi, abbiamo la possibilità di stringere nuove amicizie e di divertirci in gruppo dentro e fuori dal campo”. Per quanto riguarda le emozioni più forti vissute nella passata stagione, Petrillo non ha dubbi: “Vincere i Campionati Italiani è stato incredibile. Un ricordo indelebile che porterò sempre dentro di me. Il torneo che sogno da grande? Wimbledon”.

Gli altri risultati – Avanzano a braccetto nell’under 12 femminile le campionesse italiane di doppio Gaia Mais e Marzia Pieragostini, giustiziere in due set rispettivamente di Gaia Leo e Diana Rolli, così come nel maschile il qualificato Dennis Spircu, autore dell’eliminazione del mancino svedese Thom Gabelic, e Giuseppe Catapane (ai danni di Salvatore Tartaglione al termine di una battaglia di tre set). Domani, sabato 4 gennaio, sono previsti complessivamente 24 incontri (i quarti di finale di tutte le categorie). Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it