Un mese a New York per salvare un Masters 1000 e lo US Open

0
50
US Open stadium

Secondo il “The New York Times”, la USTA avrebbe presentato questa proposta per salvare due dei suoi principali eventi nel calendario, tra cui gli US Open

Come riportato dall’autorevole quotidiano americano “The New York Times” nella giornata di oggi, La USTA (United States Tennis Association, la federazione tennis americana) avrebbe in mente una proposta per salvare il Western and Southern Open, meglio conosciuto come Masters 1000 di Cincinnati, e gli US Open.

L’idea sarebbe quella di spostare il Masters 1000 da Cincinnati a New York lasciandolo nella sua data originale (16 – 23 agosto) e posizionandolo come antipasto degli US Open (31 agosto – 13 settembre). Questo creerebbe una sorta di “bolla” che permetterebbe ai giocatori di limitare gli spostamenti da una città all’altra, radunandoli in un’unica sede per un mese, rendendo così – nella mente degli ideatori – l’evento più sicuro per tutti.

La proposta potrebbe salvare entrambi i tornei, anche se per avere una decisione definitiva da parte degli organi competenti sarà necessario attendere almeno fino alla fine di questo mese.