Challenger e ITF: Caruso sbanca Barcellona e sbarca in Top-100

0
178

Challenger e Itf – Salvatore Caruso è stato il grande protagonista della settimana azzurra: trionfo nel Challenger di Barcellona (€46.600+H) e primo ingresso nella Top-100 mondiale. Un sigillo anche nel femminile con Anna Turati nel torneo ITF di Norman ($15.000).

Per gli azzurri anche tre finali e quattro semifinali. I finalisti: Alessandro Bega a Sharm El Sheikh ($15.000), Federica Arcidiacono a Chornomorsk ($15.000) in Ucraina e Irene Lavino a Tabarka ($15.000). I semifinalisti: Alessandro Giannessi a Barcellona, Enrico Dalla Valle ed Emiliano Maggioli a Pula e Giorgio Ricca a Sharm El Sheikh. Per Lavino è la prima finale ITF in singolare.

Settimana ricca di successi anche nei tornei di doppi con cinque timbri italiani: Simone Bolelli a Barcellona, Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri a Santa Margherita di Pula ($25.000), Anna Turati a Norman ($15.000), Valentina Losciale ad Andrezieux-Boutheon ($15.000) e Giulia Crescenzi ed Aurora Zantedeschi a Tabarka ($15.000). Per Musetti, Zeppieri e Losciale si tratta del primo titolo ITF in assoluto.  

Le vittorie di Caruso (112/4): bye, 6-2 6-4 sul portoghese Joao Domingues (186), 3-6 6-4 6-1 sull’ex Top-10 spagnolo Tommy Robredo (200), 6-1 6-4 su portoghese Pedro Sousa (124/7), 6-4 7-5 sull’ex Top-60 spagnolo Jaume Munar (99/2) e 6-4 6-2 sull’ex Top-80 slovacco Jozef Kovalik (207). Per il 26enne siciliano è il 2° titolo Challenger e 7° in totale.

Le vittorie di Giannessi (168/14): bye, 6-1 6-4 sul russo Ivan Nedelko (342), 7-6(6) 6-7(7) 6-4 sullo slovacco Filip Horansky (177) e 5-7 6-0 6-1 su Filippo Baldi (155/10) nei quarti di finale. La sconfitta: 3-6 6-7(5) contro l’ex Top-80 slovacco Jozef Kovalik (207).

Le vittorie di Dalla Valle (442): 2-6 6-4 6-3 su Davide Pontoglio (1427/qualificato), 4-6 6-3 6-4 su Giovanni Fonio (539) e 6-2 6-4 su Julian Ocleppo (412/4) nei quarti di finale. La sconfitta: 2-6 6-7(5) contro il croato Nino Serdarusic (275/1).

Le vittorie di Maggioli (655): 3-6 6-4 7-5 sullo slovacco Alex Molcan (332/2), 7-5 6-1 sullo svizzero Adrian Bodmer (1095/qualificato) e 6-4 6-4 su Jacopo Berrettini (475) nei quarti di finale. La sconfitta: 3-6 2-6 contro il bosniaco Nerman Fatic (474).

Le vittorie di Turati (617/2): 6-1 6-4 sulla peruviana Dominique Schaefer (922), 6-3 6-3 sulla statunitense Ashlyn Krueger (ITF 577/qualificata), 6-0 6-0 sulla statunitense Emma Davis (ITF 1184/lucky loser), 6-2 7-5 sulla statunitense Savannah Broadus (1199/26 ITF U18) e 6-2 6-3 sulla statunitense Dalayna Hewitt (1068/72 ITF U18) in finale. Per la 22enne lombarda è il 4° titolo.

Le vittorie di Bega (373/1): 6-2 6-0 su Daniele Catini (ITF 2512/qualificato), 6-4 6-4 sul greco Athanassios Manekas (senza ranking/qualificato), 6-1 6-4 su Francesco Vilardo (761/5) E 6-2 4-6 6-2 su Giorgio Ricca (752/3) in semifinale. La sconfitta: 2-6 7-5 1-6 contro il ceco Marek Gengel (868/6). I titoli del 28enne lombardo restano 13.

Le vittorie di Arcidiacono (806/4): 6-4 6-3 sulla ceca Natalie Augustinova (ITF 837), 7-5 6-2 sulla bielorussa Jana Kolodynska (senza ranking/80 ITF U18), 6-1 6-1 sulla ceca Lucie Petruzelova (ITF 959) e 6-3 4-6 7-6(4) sulla russa Valeriya Olyanovskaya (ITF 569) in semifinale. La sconfitta: 0-6 4-6 contro la russa Evgeniya Levashova (984/8). Resta 1 il titolo ITF della 26enne lombarda.

Le vittorie di Lavino (ITF 859/qualificata): 6-2 6-4 su Sara Ziodato (senza ranking/90 ITF U18), 1-6 6-0 6-1 sulla bielorussa Sadafmoh Tolibova (787/4), 4-6 6-1 6-1 sulla svizzera Aline Thommen (ITF 1488/qualificata) e 2-6 6-1 6-4 sulla francese Julie Belgraver (senza ranking/73 ITF U18) in semifinale. La sconfitta: 2-6 contro la boliviana Noelia Zeballos (664/2). Per la 20enne calabrese è la prima la finale ITF in singolare.

Le vittorie di Ricca (725/3): 7-5 6-3 sul venezuelano Jordi Munoz-Abreu (1316), 6-1 7-5 su Luca Potenza (1131) e 6-2 7-6(4) sul turco Anis Ghorbel (1060) nei quarti di finale. La sconfitta: 2-6 6-2 2-6 contro Alessandro Bega (373/1).

 

Gli altri risultati degli italiani:

Challenger Nur-Sultan 2, Kazakistan ($54.160+H/veloce indoor)

Secondo turno: Matteo Viola (213/11).

 

Challenger Barcellona, Spagna (€46.600+H/terra)

Quarti di finale: Filippo Baldi (155/10).

Terzo turno: Federico Gaio (156/11).

Secondo turno: Lorenzo Giustino (144/8) e Paolo Lorenzi (115/6).

Primo turno: Riccardo Bonadio (337), Raul Brancaccio (287), Gian Marco Moroni (271), Andrea Pellegrino (325) e Gianluigi Quinzi (359).

Simone Bolelli, in coppia con lo spagnolo David Vega Hernandez, ha vinto il torneo di doppio. Per il 34enne emiliano è il 3° titolo Challenger e 12° totale in coppia.

 

M25 Santa Margherita di Pula 10 (CA), Italia ($25.000/terra)

Quarti di finale: Jacopo Berrettini (475) con vittoria 7-6(2) 6-1 su Fabrizio Ornago (451/8), Gianluca Di Nicola (906) con vittoria 7-6(5) 7-5 su Erik Crepaldi (611) e 7-5 0-6 6-1 su Alessandro Ingarao (880) e Julian Ocleppo (412/4) con vittorie 6-3 6-2 su Francesco Maestrelli (ITF 2052/wild card) e 6-1 7-6(9) su Luca Nardi (senza ranking/wild card)

Secondo turno: Matteo Arnaldi (1291/qualificato), Giovanni Fonio (539) con vittoria 6-4 6-3 su Lorenzo Rottoli (ITF 1857/qualificato), Alessandro Ingarao (880) con vittoria 5-7 6-2 6-2 su Francesco Forti (447/7), Luca Nardi (senza ranking/wild card) con vittoria 4-6 7-6(2) 6-3 su Lorenzo Musetti (458) e Luca Tomasetto (1048) con vittoria 6-2 6-2 su Mattia Frinzi (1100/qualificato).

Primo turno: Erik Crepaldi (611), Francesco Forti (447/7), Mattia Frinzi (1100/qualificato), Davide Galoppini (552), Francesco Maestrelli (ITF 2052/wild card), Antonio Massara (651), Manuel Mazza (ITF 1663/qualificato), Lorenzo Musetti (458), Fabrizio Ornago (451/8), Davide Pontoglio (1427/qualificato), Lorenzo Rottoli (ITF 1857/qualificato) e Giulio Zeppieri (429/5/wild card).

Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri hanno vinto il torneo di doppio, battendo in finale Giovanni Fonio e Julian Ocleppo. Per i due 17enni è il primo titolo internazionale (pro) in assoluto.

 

M25 Jounieh 2, Libano ($25.000/terra)

Secondo turno: Daniele Capecchi (804) con vittoria 4-6 6-2 6-0 sul cipriota Petros Chrysochos (606).

 

M25 Falun, Svezia ($25.000/veloce indoor)

Secondo turno: Luca Vanni (318/2).

 

M25 Norman, U.S.A. ($25.000/veloce)

Primo turno: Liam Caruana (588).

 

M15 Sharm El Sheikh 13, Egitto ($15.000/veloce)

Quarti di finale: Francesco Vilardo (761/5).

Secondo turno: Federico Arnaboldi (951/7) e Luca Potenza (1131).

Primo turno: Daniele Catini (ITF 2512/qualificato), Andrea Fiorentini (senza ranking/wild card) e Federico Luzzo (senza ranking/wild card).

 

M15 Pretoria, Sud Africa ($15.000/veloce)

Quarti di finale: Marco Brugnerotto (953/7).

 

M15 Tabarka 31, Tunisia ($15.000/terra)

Secondo turno: Gabriele Maria Noce (913) con vittoria 6-3 6-3 sullo sloveno Tomas Lipovsek Puches (621/3) e Luca Prevosto (715/6) con vittoria 6-1 6-4 su Antonio Mazzeo (senza ranking/wild card).

Primo turno: Lorenzo Bocchi (705/5), Giacomo Dambrosi (1039), Ottaviano Martini (ITF 2378/wild card) e Antonio Mazzeo (senza ranking/wild card).

 

W60 Charleston, U.S.A. ($60.000/terra)

Secondo turno: Gaia Sanesi (390).

Primo turno: Bianca Turati (344).

 

W25 Santa Margherita di Pula 10 (CA), Italia ($25.000/terra)

Quarti di finale: Federica Di Sarra (510/esenzione speciale) con vittoria 6-2 7-5 sulla turca Basak Eraydin (294) e Angelica Moratelli (541/qualificata) con vittorie 7-6(6) 1-6 6-2 sulla giapponese Yuki Naito (250/5) e 6-3 6-2 sull’atleta del Liechtenstein Kathinka Von Deichmann (314).

Secondo turno: Martina Di Giuseppe (178/2) con vittoria 6-2 6-4 su Corinna Dentoni (654/qualificata).

Primo turno: Martina Caregaro (313), Deborah Chiesa (358), Melania Delai (1042/wild card), Corinna Dentoni (654/qualificata), Cristiana Ferrando (363), Nicole Fossa Huergo (ITF 1419/wild card), Claudia Giovine (411) e Jessica Pieri (349).

 

W15 Sharm El Sheikh 13, Egitto ($15.000/veloce)

Primo turno: Elisa Andrea Camerano (ITF 1404), Sonia Cassani (senza ranking/wild card), Alessia Tagliente (ITF 1070/qualificata) e Vickie Trocker (ITF 1438/qualificata).

 

W15 Andrezieu-Boutheon, Francia ($15.000/veloce indoor)

Valentina Losciale, in coppia con la francese Carla Touly, ha vinto il torneo di doppio.

Per la 22enne lombarda è il primo titolo assoluto ITF.

 

W15 Pretoria, Sud Africa ($15.000/veloce)

Secondo turno: Maria Vittoria Viviani (1121).

 

W15 Tabarka 31, Tunisia ($15.000/terra)

Quarti di finale: Giulia Crescenzi (960) con vittoria 6-1 6-2 sull’argentina Augustina Chlpac (896/8).

Secondo turno: Silvia Saccani (ITF 1466/qualificata) con vittoria 4-6 6-1 7-6(4) sulla bulgara Julia Stamatova (799/5) e Aurora Zantedeschi (978).

Primo turno: Sara Ziodato (senza ranking/90 ITF Under 18).

Giulia Crescenzi e Aurora Zantedeschi hanno vinto il torneo di doppio. Per la 23enne laziale è il 2° titolo di coppia, per la 18enne veneta è il 6°.

 

W15 Antalya 21, Turchia ($15.000/veloce)

Primo turno: Angelica Raggi (732/8).

 

W15 Norman, U.S.A. ($15.000/veloce)

Secondo turno: Martina Zerulo (ITF 1109/qualificata) con vittoria 6-2 4-6 6-3 sull’argentina Martina Capurro Taborda (981).

Anna Turati, in coppia con la cilena Fernanda Labrana, ha vinto il torneo di doppio. Per la 22enne lombarda è il 2° titolo di coppia.

 

 

Gli italiani impegnati in questa settimana:

Challenger Santo Domingo, Repubblica Dominicana (162.480+H/veloce)

Gian Marco Moroni.

Al secondo turno: Alessandro Giannessi (11).

 

Challenger Mouilleron le Captif, Francia (€92.040+H/veloce indoor)

Roberto Marcora e Luca Vanni (riserva).

Al secondo turno: Paolo Lorenzi (10), Gianluca Mager (12), Jannik Sinner (14) e Stefano Travaglia (5).

 

M25 Santa Margherita di Pula 11 (CA), Italia ($25.000/terra)

Riccardo Balzerani, Marco Bortolotti, Erik Crepaldi, Gianluca Di Nicola (qualificato), Alessandro Inagarao, Filippo Giovannini (qualificato), Marco Miceli, Lorenzo Musetti, Alessandro Petrone e Nicolò Turchetti (wild card).

Al secondo turno: Raul Brancaccio (2), Enrico Dalla Valle (7), Federico Iannacone (wild card), Julian Ocleppo (4) e Giulio Zeppieri (5).

Eliminati al primo turno: Giovanni Fonio, Davide Galoppini, Antonio Massara e Francesco Passaro (wild card).

 

M15 Burgas, Bulgaria ($15.000/terra)

Fabrizio Ornago (1).

 

M15 Sharm El Sheikh 14, Egitto ($15.000/veloce)

Federico Arnaboldi, Andrea Borroni (wild card), Paolo Dagnino (wild card), Luca Potenza e Giorgio Ricca (4).

All’ultimo turno delle qualificazioni: Davide Albertoni, Daniele Catini, Niccolò Catini, Andrea Fiorentini e Giuseppe Tresca.

 

M15 Cancun 25, Messico ($15.000/veloce)

All’ultimo turno delle qualificazioni: Marco Mania.

 

M15 Tabarka 32, Tunisia ($15.000/terra)

Gabriele Maria Noce, Luca Prevosto (7), Simone Roncalli (5) e Alexander Weis (4).

All’ultimo turno delle qualificazioni: Gian Marco Ferrari.

 

M15 Antalya 22, Turchia ($15.000/terra)

Alessandro Coppini.

 

W25 Santa Margherita di Pula 11 (CA), Italia ($25.000/terra)

Federica Arcidiacono (esenzione speciale), Nuria Brancaccio (wild card), Lucia Bronzetti, Deborah Chiesa, Elisabetta Cocciaretto (8), Corinna Dentoni (qualificata), Cristiana Ferrando, Verena Meliss (wild card), Angelica Moratelli (qualificata), Jessica Pieri, Tatiana Pieri (qualificata), Lucrezia Stefanini e Martina Trevisan (1/wild card).

 

W25 Riba – Roja de Turia, Spagna ($25.000/terra)

Sara Errani (5).

 

W25 Hilton Head Island, U.S.A. ($25.000/terra)

Gaia Sanesi e Bianca Turati (8).

All’ultimo turno delle qualificazioni: Valentina Campagnolo.

 

W15 Buenos Aires 3, Argentina ($15.000/terra)

Il tabellone non è stato ancora sorteggiato.

Entry list: Andrea Agostina Farulla Di Palma.

 

W15 Sharm El Sheikh 14, Egitto ($15.000/veloce)

Anita Bertoloni (wild card), Chiara Catini (qualificata) e Vickie Trocker (qualificata).

 

W15 Tabarka 32, Tunisia ($15.000/terra)

Martina Biagianti, Martina Colmegna, Giulia Crescenzi, Irene Lavino (esenzione speciale), Sveva Mazzari (qualificata), Silvia Saccani (qualificata), Federica Sacco (wild card), Gaia Squarcialupi (qualificata) e Aurora Zantedeschi e Sara Ziodato (U18).

 

W21 Antalya 22, Turchia ($15.000/veloce)

Claudia Giovine (1) e Laura Mair (lucky loser).