Wimbledon, qualificazioni: fuori tutte le italiane

0
19

Di Ciro Battifarano

A Wimbledon, nel giorno delle polemiche sulla testa di serie assegnata a Serena Williams, finisce al secondo turno delle qualificazioni l’assalto al tabellone principale da parte di Deborah Chiesa, Jessica Pieri e Martina Trevisan. Sconfitte senza appello per le tre ragazze azzurre che racimolano pochi giochi contro la giapponese Mayo Hibi e le statunitensi Caroline Dolehide e Nicole Gibbs.

Particolarmente negativa la prestazione al servizio di Deborah Chiesa, in grado di tenere il proprio turno di battuta soltanto una volta. Nel tabellone femminile di Wimbledon avremo quindi soltanto Camila Giorgi a difendere il tricolore ed il terzo turno conquistato lo scorso anno. Per la tennista marchigiana, però, il passaggio sui campi in erba, dopo la discreta stagione su terra battuta, ha riservato davvero poche soddisfazioni: a Nottingham sconfitta al primo turno per mano di Dalila Jakupovic, n. 118 del ranking,  a Birgmingham sconfitta nel secondo turno di qualificazioni da Oceane Dodin, n. 179, e a Eastbourne, dopo la vittoria al primo turno contro la rumena Begu, ha lasciato il passo a Caroline Wozniacki. 

Degli altri incontri di qualificazione, segnaliamo la vittoria in tre set di Eugenie Bouchard sulla ceca Karolina Muchova. La canadese affronterà la colombiana Mariana Duque Marino per un posto in tabellone. Accede all’ultimo turno delle qualificazioni anche un’altra finalista dei Championships, Vera Zvonareva. La russa estromette in due set Sabina Sharipova e affronterà domani Caroline Dolehide.

Risultati:

M. Hibi b. D. Chiesa 6-3 6-1
[6] C. Dolehide b. J. Pieri 6-2 6-3
[5] N. Gibbs b. M. Trevisan 6-2 6-3