Wimbledon 2021, day 9 – Matteo Berrettini: “Siamo nelle fasi salienti e ci credo”

0
135
wimbledon Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (ITA) playing against Felix Auger-Aliassime (CAN) in the quarter-final of the Gentlemen's Singles on No.1 Court at The Championships 2021. Held at The All England Lawn Tennis Club, Wimbledon. Day 9 Wednesday 07/07/2021. Credit: AELTC/Jonathan Nackstrand

Wimbledon – Dopo la conquista della semifinale ai Championships grazie alla vittoria sofferta e meritata contro Felix Auger-Aliassime, Matteo Berrettini parla alla stampa. 

LE PAROLE DI BERRETTINI

SULLA PARTITA – “Sono felice di essere in semifinale a Wimby, specialmente perché non mi sentivo incredibilmente bene. Sarà dura contro Hubert (Hurkacz) perché ha battuto Medveved e Federer.. Sono passati due anni da quella degli US Open ed è bello ritrovarsi qui”.

SULLA SEMIFINALE – “Agli US Open era un po’ inaspettata, qui invece sapevo che potevo fare qualcosa di grande e mi sento un giocatore migliore. Non è qualcosa che viene completamente inaspettato”.

SULLA SUA SODDISFAZIONE – “Ci sono tante cose, ossia che mi sentivo in difficoltà sportiva e non riuscivo a fare quello che volevo. Sono fiero di essere rimasto li a lottare. Sono fiero di aver mandato giù qualche boccone amaro per via di persone che non apprezzavano quello che stavo facendo… poi ho affrontato gli infortuni e sono molto fiero di ritrovarmi qui”.

ANCORA SULLA PARTITA E SU FEDERER – “Il momento di maggiore difficoltà è stato fine secondo set – quando ho preso break – e inizio terzo. Da li in poi è andata decisamente meglio. Ho visto lo scoreboard e sentivo che mi dovevo concentrare sul match di oggi. Anche se avesse vinto Roger avrei affrontato la semifinale sapendo che potevo vincere. Siamo nelle fasi salienti e ci credo. sono convinto che Roger troverà il suo modo per togliersi altre soddisfazioni, oggi Hurkacz è stato molto bravo”.