Masters 1000 Indian Wells 2021: Torneo al via. Parte bene Caruso

0
52
Salvatore Caruso
Nella foto Salvatore Caruso

Indian Wells – Dopo un anno e mezzo di attesa si torna a giocare sui campi di Indian Wells, definito il “paradiso del tennis” dai protagonisti agli addetti ai lavori. Cancellato per la pandemia nel 2020 e posticipato quest’anno per motivi di organizzazione, il Master 1000 più ambito riparte senza la presenza di uno tra Federer, Nadal e Djokovic per la prima volta negli ultimi ventuno anni ma lo spettacolo è assicurato anche senza di loro. La nuova generazione è pronta a prendersi la scena a cominciare da Daniil Medvedev, il più “anziano” del gruppo, che dopo il trionfo agli Us Open e il consolidato secondo posto nella classifica ATP, è la testa di serie numero uno. Seguono Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev, Andrey Rublev e Matteo Berrettini, pronti a darsi battaglia per conquistare il trofeo senza trascurare Casper Ruud, Felix Auger-Aliassime e Hubert Hurkacz, prime otto teste di serie in tabellone. Si annuncia un torneo equilibrato senza un vero e proprio favorito che lascia aperte le porte a risultati a sorpresa.

Dopo aver superato le qualificazioni Salvatore Caruso, unico italiano impegnato nella giornata inaugurale del torneo dedicata al primo turno della parte alta del tabellone, avanza nel tabellone principale grazie alla vittoria contro la wild card locale Zachary Svajda, superata con un netto 6-3 6-1. Al secondo turno per Caruso c’è Aslan Karatsev, testa di serie numero diciannove.

Facile vittoria anche per Frances Tiafoe che non ha deluso le attese sconfiggendo con un doppio 6-4 Benoit Paire e ha raggiunto Sebastian Korda, numero trentadue del seeding, in un secondo turno che si annuncia molto interessante. Avanti anche l’australiano Alexei Popyrin che ha fatto sua la sfida contro Miomir Kecmanovic, battuto per la prima volta dopo tre sconfitte subite nei precedenti incontri. Vittoria in rimonta per Kei Nishikori contro il portoghese Joao Sousa. Largo ai giovani invece negli altri incontri. Tommy Paul ha sconfitto in due set Feliciano Lopez e Taro Daniel ha eliminato uno spento Philip Kolshreiber, in tabellone con il ranking protetto. Anche Sam Querrey, sempre pericoloso su campi veloci come quelli del deserto californiano, ha ceduto al ventitreenne tedesco Daniel Altmaier. Carlos Taberner, numero 105 della classifica ATP ha vinto inaspettatamente il derby spagnolo contro il più quotato Jaume Munar, numero 52 del mondo.

Risultati primo turno:

M. McDonald b. J. Duckworth 6-3 6-3
T. Paul b. F. Lopez 6-3 7-6(3)
T. Daniel b. [PR] P. Kohlschreiber 6-2 6-4
D. Altmaier b. S. Querrey 6-2 6-4
Popyrin b. M. Kecmanovic 6-3 7-6(4)
C. Taberner b. J. Munar 6-3 6-3
Davidovich Fokina b. S. Jhonson 6-7(5) 6-3 7-5
V. Pospisil b. [WC] J. Wolf 6-4 4-6 6-4
R. Carballes Baena b. [Q] R. Olivo 7-5 7-5
[Q] S. Caruso b. [WC] Z. Svajda 6-3 6-1
F. Tiafoe b. B. Paire 6-4 6-4
[Q] M. Cressy b. L. Djere 6-7(3) 6-1 7-5
M. Giron b. [Q] B. van de Zandschulp 6-7(6) 6-2 6-4
K. Nishikori b. [Q] J. Sousa 6-7(5) 6-3 6-2
G. Pella b. 1-6 6-3 6-4
T. Sandgren b. T. Monteiro 6-4 6-3