Australian Open 2021, day 11: nona finale per Djokovic. Karatsev cede in 3 set

0
37

AUSTRALIAN OPEN 2021 – La prima semifinale dell’Australian Open 2021 ha poco da raccontare di più del neppur troppo eloquente risultato. Finisce così il sogno di Aslan Karatsev, iniziato con la qualificazione a Doha e allungatosi oltre più ogni rosea aspettativa.

Il russo si schianta letteralmente contro lo scoglio NovaK Djokovic. Il serbo, alla nona semifinale a Melbourne, prende subito le misure all’avversario e conferma la tradizione che lo vuole sempre vincente a questo step del torneo, festeggiando nel migliore dei modi l’ufficialità del record di settimane al numero 1 del ranking ATP, che raggiungerà il prossimo 8 marzo.

Karatsev  prova a giocare aggressivo e in accelerazione, ma Djokovic rimanda tutto di là della rete, ancor più rapido e profondo. Nell’ottavo gioco il numero 1 del mondo ha ormai in mano il pallino della partita, intuisce delle falle nel rovescio dell’avversario che, complici 3 errori gratuiti, cede per la prima volta il turno di battuta. Una formalità per Djokovic servire per il set.

Nel secondo parziale, con Djokovic avanti 5-2 e servizio, quando l’unica preoccupazione del match poteva sembrare la farfalla che aveva infastidito Novak al servizio ad inizio partita

il serbo si prende il lusso di distrarsi e restituire uno dei due break di vantaggio. Quanto basta per risollevare Karatsev che iniziava a sembrare decisamente sconsolato. Il russo tiene anche il suo turno di battuta e nel gioco successivo annulla due set point, si procura due palle break ma il servizio di Djokovic è implacabile e, con due giochi di ritardo, porta a casa anche il secondo parziale.

Karatsev accusa l’ennesimo colpo e subisce il break in apertura di terzo set. A lui va però il merito di continuare a crederci e, questa volta con grande merito, recupera il break per impattare sul 2-2. Djokovic a questo punto alza, però, i giri del motore e piazza l’allungo finale.

Non che ce ne fosse probabilmente bisogno, ma le farfalle, si sa, non possono portare sfortuna. E come con Naomi Osaka qualche ora prima, la farfalla sceglie il vincitore.

Karatsev, alla sua prima partecipazione in uno slam a 27 anni, torna dall’Australia con il best ranking al numero 42 e porta a casa un premio per la semifinale di 660.000 dollari, superiore a quanto accumulato di premi fino ad ora in carriera.

Per Djokovic arriva la ventottesima finale slam, la nona a Melbourne. Tra lui e il titolo, uno tra Daniil Medvedev e Stafanos Tsitsipas. Contro il russo ha vinto 4 volte su 7 e nell’unico precedente slam, proprio a Melbourne, negli ottavi due anni fa. Con il greco ha vinto 4 volte su 6, l’unico precedente slam al Roland Garros 2020, vinto da Djokovic al quinto, dopo che Tsitsipas aveva recuperato uno svantaggio di due set.

Australian Open 2021

I RISULTATI

[1] N. Djokovic b [Q] A. Karatzev 6-3 6-4 6-2

AUSTRALIAN OPEN 2021 – TUTTI I RISULTATI