ATP Finals: Tsitsipas vittoria in sofferenza. Rublev ci prova, ma poi cede

0
18
ATP Finals Stefanos Tsitsipas

ATP Finals Stefanos Tsitsipas e Andrey Rublev danno una gran prova di sé dando vita ad un incontro di alto livello e dal finale elettrizzante, culminato col tie-break nel terzo set. Il greco ha vinto di forza un incontro che, per come si era messo, avrebbe potuto anche tranquillamente perdere.

Tsitsipas ha cominciato benissimo l’incontro ed è andato avanti di un set in un batter d’occhio, dando l’impressione di essere dominante e, dall’altro lato, riducendo al lumicino le speranze di gloria di Rublev. Verso il finale di parziale il russo ha offerto qualche segnale di rinascita che ha confermato nel secondo set, quando non si è fatto abbattere dalle possibilità concesse a Tsitsipas – 2 palle break non sfruttate sul tre pari – e riuscendo anzi a cogliere la propria chance di andare a riequilibrare l’incontro.

Nel terzo set la tensione era palpabile più che mai. Tutti e due hanno continuato a mostrare un tennis offensivo e piacevole e il parziale, nonostante le 5 palle break avute ancora da Tsitsipas sull’1 pari, è culminato con l’epilogo più emozionante; il tie-break. In questa “sfida nella sfida” Tsitsipas si è trovato sopra di 5 punti a 2 ma, un punto dopo l’altro, Rublev lo ha rimontato fino a portarsi a palla match. Li il russo ha mostrato il suo nervo scoperto e ha commesso un doppio fallo di importanza capitale sulla seconda di servizio che ha tenuto in corsa Tsitsipas il quale, nel turno successivo, si è preso l’intera posta. 

ATP Finals

S. Tsitsipas b. A. Rublev 6-1 4-6 7-6(6)

I RISULTATI E LE CLASSIFICHE