Ufficiale ATP: niente tornei in Cina per il 2020

0
42
atp shanghai

L’ATP ha annunciato l’annullamento dello swing in Cina nel 2020, a seguito di una direttiva del governo cinese relativa agli eventi sportivi in risposta alla pandemia COVID-19.

La direttiva, emanata all’inizio di questo mese dall’Amministrazione Generale dello Sport in Cina, prevede che nessun evento sportivo internazionale procederà in Cina per il resto dell’anno. Di conseguenza, il Rolex Shanghai Masters, l’unico torneo ATP Masters 1000 dell’Asia, il China Open di Pechino, un evento ATP 500, così come i campionati Chengdu Open e Zhuhai, ATP 250, non si svolgeranno nel 2020.

Oltre ai quattro eventi dell’ATP Tour interessati, la politica si applica anche ad altri importanti eventi sportivi internazionali in programma in Cina.

“Il nostro approccio durante tutta questa pandemia è stato quello di seguire sempre una guida locale quando organizziamo gli eventi. Rispettiamo la decisione del governo cinese di fare ciò che è meglio per il Paese in risposta alla situazione globale senza precedenti”, ha dichiarato Andrea Gaudenzi, Presidente di ATP. “E’ con il cuore pesante che annunciamo che i tornei ATP non si giocheranno in Cina quest’anno. Questi importanti eventi sono stati una pietra miliare della presenza del Tour in Asia e voglio ringraziare gli organizzatori per il loro impegno e la loro collaborazione”. I tifosi cinesi sono tra i più appassionati al mondo e so che i giocatori non vedono l’ora di giocare davanti a loro”.

L’ATP continua a lavorare su un calendario rivisto per la sezione finale della stagione 2020, fino alle Finali ATP di Nitto di novembre. Un ulteriore aggiornamento è previsto nei prossimi quindici giorni su un calendario provvisorio di eventi.