ZzzQuil Tennis Tour: Next Gen protagonisti a Perugia

0
18
ZzzQuil Tennis Tour Matteo Gigante
Matteo Gigante - ©foto Marta Magni

Seconda tappa dello ZzzQuil Tennis Tour, ospitata dal Tennis Club Perugia e organizzata da MEF Tennis Events, mette in evidenza la grinta e le qualità di alcuni dei migliori talenti “under” del nostro Paese. Tra l’inizio del tabellone principale maschile e la fase decisiva delle qualificazioni, sono i giovani a rendersi protagonisti del lunedì di gara.

Nardi: “Contento del successo” – Luca Nardi, classe 2003, ha eliminato Daniele Capecchi con il punteggio di 6-3 6-7(2) 7-5 in quasi 3 ore di gioco: “Sono partito bene sia nel primo sia nel secondo set, poi tra sfortuna e meriti dell’avversario la partita è cambiata. Non mi sento al massimo di testa, tuttavia sono contento di essermi rialzato nel terzo parziale sino a conquistare il successo. Il secondo turno? Sarebbe bellissimo affrontare un giocatore come Pablo Andujar (che all’esordio se la vedrà con il qualificato russo Kirill Kivattsev, ndr): guarderò il suo debutto e proverò a fare del mio meglio”. 

Gigante: “Non mi aspettavo di esprimermi così” – Il primo match andato in scena sul Campo Centrale ha registrato la vittoria di Matteo Gigante per 3-6 6-3 6-3 contro Flavio Cobolli, nel derby capitolino tra le più forti promesse della Rome Tennis Academy: “Giocare contro un avversario che considero come un fratello è sempre particolare. Ci siamo affrontati in Australia a gennaio e ricordo bene la tensione di quell’incontro: oggi non mi aspettavo di stare così bene in campo e di esprimermi a questo livello, è stata una partita determinata dall’aspetto mentale”. Gigante ha ben figurato anche ai Campionati Italiani Assoluti della scorsa settimana, in cui ha strappato un set a Thomas Fabbiano dopo aver superato le qualificazioni: “Sicuramente la prestazione sfornata contro il numero 147 del mondo mi ha dato fiducia. A Todi ho giocato un grande tennis, spero di continuare così”. Buona la prima anche per Francesco Forti e Pietro Rondoni, mentre si qualificano Federico Arnaboldi, Gian Marco Ortenzi e Luciano Darderi, oltre al suddetto Kirill Kivattsev.

 

Rossi: “Voglio giocare più match possibile” – Ricorre al super tie-break Federica Rossi per sbarazzarsi di Emma Valletta, approdando così al penultimo turno di qualificazioni femminili: “Avevo preparato il match in un certo modo, ma onestamente ho fatto fatica ad esprimermi come avrei voluto. È stato il mio primo incontro dopo 4 mesi, ero molto tesa: sono reduce dagli esami di maturità, adesso voglio concentrarmi sul tennis con l’obiettivo di giocare più partite possibile”. Successi anche per Dalila Spiteri, Irene Lavino, Anna Turati, Angelica Raggi e Federica Di Sarra.

 

Info e dettagli – Per prenotare l’hotel e per avere tutte le informazioni sui servizi dedicati ai giocatori e alle giocatrici, è possibile contattare l’organizzazione al seguente indirizzo: players@meftennisevents.com. Per restare aggiornati su tutte le tappe del tour è possibile seguire i canali social, Facebook e Instagram di @meftennisevents.

 

I risultati di lunedì 29 giugno

 

Primo turno tabellone maschile

Matteo Gigante b. Flavio Cobolli 3-6 6-3 6-3
Francesco Forti b. Erik Crepaldi 6-1 1-0 ritiro
Luca Nardi b. Daniele Capecchi 6-3 6-7(2) 7-5
Pietro Rondoni b. Fabrizio Ornago 6-4 6-3

 

Ultimo turno qualificazioni maschili
Kirill Kivattsev b. Simone Roncalli 6-4 6-2
Federico Arnaboldi b. Lorenzo Bocchi 4-6 6-2 10/1
Gian Marco Ortenzi b. Giorgio Ricca 6-4 4-6 10/4
Luciano Darderi b. Matteo Arnaldi 6-4 6-4

 

Secondo turno qualificazioni femminili

Dalila Spiteri b. Matilde Mariani 6-0 6-2
Irene Lavino b. Federica Prati 7-5 6-1
Anna Turati b. Alice Amendola 6-4 6-0
Federica Rossi b. Emma Valletta 6-7(4) 6-2 10/6
Angelica Raggi b. Costanza Traversi 6-1 6-2
Federica Di Sarra b. Maria Vittoria Viviani 6-2 6-0