Exploit azzurro… sette azzurri nel tabellone principale!

0
165

Nella foto Matteo Berrettini

Di Fabrizio Salvi

 

Sembrava quasi un inno alla speranza, di quelli che vengono fatti senza esserne troppo convinti. Invece il destino ha mostrato un bel sorriso al tricolore italiano e fatto girare la sorte dalla parte dei nostri atleti. Saranno, dunque, sette gli italiani nel main draw maschile dei prossimi Australian Open (al via stanotte, diretta Eurosport) e questo si è che è un risultato piacevolmente inaspettato. Ai già “incasellati” per meriti di classifica, Fognini, Lorenzi, Seppi e Fabbiano, si sono aggiunti tutti e tre gli azzurri che avevano fatto accesso al turno decisivo delle qualificazioni.

 

Lorenzo Sonego e Salvatore Caruso (questa la nostra intervista di qualche settimana fa) hanno vinto i loro incontri rispettivamente contro Bernard Tomic e Mathias Bourgue, mentre Matteo Berrettini ha perso il proprio incontro Denis Kudla, dopo aver gettato via due match point. La sorte gli è venuta in soccorso una manciata di ore più tardi, quando è stato ripescato da Lucky loser (rinuncia di Filip Krajinovic) e ha completato il lotto degli italiani al via.

 

Nella foto Matteo Berrettini

 

Un traguardo memorabile per i nostri colori, ma che lascia pochissimo spazio alle felicitazioni. Domani tre dei nostri rappresentanti scenderanno in campo e inizieranno a farsi strada verso l’obiettivo di sempre, il raggiungimento della seconda settimana.

 

 

Risultati qualificati:

L. Sonego b. B. Tomic 61 67(5) 64

S. Caruso b. M. Bourgue 36 76(5) 64

D. Kudla b. M. Berrettini 46 63 75

 

Gli italiani in campo domani:

S. Caruso – M. Jaziri

P. Lorenzi – D. Dzumhur

A. Seppi – C. Moutet