Challenger Parma: colpo di Marcora che elimina Musetti

0
43
Challenger Parma Roberto Marcora
Nella foto Roberto Marcora - ©foto Marta Magni

Challenger Parma – Roberto Marcora firma la sorpresa di giornata degli Internazionali di Tennis Città di Parma. Il trentunenne di Busto Arsizio ha eliminato Lorenzo Musetti, testa di serie numero 4 e uomo del momento del tennis azzurro, con il punteggio di 3-6 6-3 6-4 in un’ora e 59 minuti di gioco. Ai quarti di finale del Challenger targato MEF Tennis Events, il numero 182 del mondo affronterà il tedesco Cedrik-Marcel Stebe, che si è imposto sul belga Kimmer Coppejans con lo score di 7-6(3) 6-4.

 

Marcora sugli scudi – “La chiave di questo successo è stata crederci sempre – le parole di Marcora al termine dell’incontro -. Dopo aver perso il primo set per un break evitabile non mi sono demoralizzato, ho continuato a lottare ed è diventata una battaglia. Ho sfruttato le occasioni che ho conquistato nel corso del match e ce l’ho fatta. Musetti gioca benissimo, dà l’impressione di poter fare qualunque cosa in qualunque momento della sfida. Sono molto contento”. Per l’allievo di Francesco Aldi non è stata una stagione facile: “Onestamente non vedo l’ora che finisca questo 2020, tuttavia non ho mai perso la consapevolezza di poter battere chiunque a livello Challenger, in particolare sul veloce. Quest’anno sono partito forte, poi dopo il lockdown ho fatto tremendamente fatica a tornare in forma. Agli Internazionali BNL d’Italia ho ritrovato un buon tennis, poi mi sono fatto male e non aver potuto disputare il terzo turno di qualificazioni del Roland Garros per un infortunio è stata una delle più grandi delusioni della mia carriera. Ora spero di chiudere bene la stagione con i due o tre tornei che giocherò, che il coronavirus diventi un lontano ricordo e che il 2021 sia ricco di soddisfazioni”. E a Parma l’obiettivo è senza dubbio il titolo: “Punto sempre ad arrivare in fondo. Ho disputato cinque finali Challenger senza vincere mai, ma non sono ossessionato dal primo trofeo. Devo pensare al mio percorso, a fare le cose giuste: i risultati sono una conseguenza”.

 

Cressy elimina Nardi – Ai quarti di finale anche lo statunitense Maxime Cressy, giustiziere di Luca Nardi con il punteggio di 6-3 7-6(4): “Sono davvero soddisfatto di questa vittoria. Ho battuto un avversario forte che è rimasto concentrato anche quando era sotto nel punteggio, non mi ha concesso chance di strappargli il servizio nel secondo set e ha combattuto mantenendo un atteggiamento ammirevole. Sono sicuro che affronterò Nardi ancora tante volte nel circuito ATP”. Sul play-it indoor i colpi violenti dell’americano sono estremamente efficaci: “Adoro queste condizioni di gioco. Le superfici rapide si prestano alle mie caratteristiche, e dal punto di vista cromatico mi trovo particolarmente bene sui campi blu. Spero di continuare così”.

Challenger Parma

I risultati di giovedì 5 novembre

Secondo turno

Maxime Cressy b. Luca Nardi 6-3 7-6(4)

Cedrik-Marcel Stebe b. Kimmer Coppejans 7-6(3) 6-4

Roberto Marcora b. Lorenzo Musetti 3-6 6-3 6-4