Challenger Gran Canaria 2: Alcaraz Garfia fatica ma non fallisce. Bene Zeppieri e Giannessi

0
63
Challenger Gran Canaria 2 Carlos Alcaraz GArfia
Carlos Alcaraz Garfia - Foto Marta Magni/MEF Tennis Events

Challenger Gran Canaria 2 – Quasi due ore di gioco e tre set per eliminare il qualificato Filip Cristian Jianu: più faticoso del previsto l’esordio di Carlos Alcaraz Garfia al Gran Canaria Challenger 2. Sul Centrale del Cortijo Club de Campo, la prima testa di serie del torneo organizzato da MEF Tennis Events ha battuto il romeno con lo score di 6-3 6-7(3) 6-1.

Alcaraz Garfia: “Un sogno potermi confrontare con i più forti” – Dopo due set all’insegna dell’equilibrio, lo spagnolo ha preso il largo nel terzo e decisivo parziale: “È stato un debutto complicato. Il mio avversario è qui da oltre una settimana, mentre io sulla terra rossa non avevo mai giocato quest’anno. In fin dei conti posso ritenermi soddisfatto della mia prestazione: non sono riuscito a vincere in due set, ma ho comunque raggiunto l’obiettivo di superare il primo turno”. Per la prima volta in carriera Alcaraz Garfia disputa un Challenger da testa di serie numero 1: “Provo a non dare importanza al tabellone e a concentrarmi sul mio tennis. Sono consapevole di dover migliorare tanto per raggiungere i vertici del circuito mondiale: solo pensando partita per partita potrò togliermi grandi soddisfazioni”. L’allievo di Juan Carlos Ferrero è in gara grazie ad una wild card concessa dagli organizzatori, così come wild card sarà al Masters 1000 di Madrid: “Mi sento privilegiato a poter giocare questo e tanti dei migliori tornei al mondo. È un sogno potermi confrontare con i tennisti più forti del pianeta: cercherò di sfruttare nel modo migliore le occasioni che mi capiteranno, a partire da questa settimana a Gran Canaria”.

Avanti gli azzurri, bene Couacaud e Diez – Prestazione magistrale da parte di Giulio Zeppieri, che dopo aver superato le qualificazioni si è imposto sul francese Manuel Guinard con un netto 6-0 6-3 in appena 65 minuti di gioco. Il periodo negativo sembra passato per il mancino di Latina, che con personalità e determinazione è tornato ad esprimersi ai livelli che gli competono. Molto bene anche Alessandro Giannessi, giustiziere dello statunitense Emilio Nava con il punteggio di 6-2 6-3. Avanzano al secondo turno, infine, il canadese Steven Diez, il serbo Nikola Milojevic, il francese Enzo Couacaud, lo spagnolo Carlos Gimeno Valero e lo slovacco Alex Molcan.

Challenger Gran Canaria 2

I risultati di martedì 2 marzo

Primo turno

Steven Diez b. Nicola Kuhn 6-2 6-2

Carlos Alcaraz Garfia b. Filip Cristian Jianu 6-3 6-7(3) 6-1

Nikola Milojevic b. Tommy Robredo 6-2 6-3

Enzo Couacaud b. Lorenzo Giustino 7-6(2) 5-7 6-1

Alessandro Giannessi b. Emilio Nava 6-2 6-3

Carlos Gimeno Valero b. Constant Lestienne 6-4 3-1 rit.

Alex Molcan b. Roberto Ortega-Olmedo 6-3 7-6(4)

Giulio Zeppieri b. Manuel Guinard 6-0 6-3