Wimbledon 2022, day 13: Trionfo di Elena Rybakina. Jabeur battuta in 3 set

0
89
2022 Day 10 Wednesday 6th July 3
Credit: AELTC/Joel Marklund.

Da Wimbledon,

É stato il giorno della finalissima femminile con Ons Jabeur ed Elena Rybakina che si sono sfidate per prendersi il primo titolo slam in carriera, nel Centre Court, tempio di questo sport. Ad ammirare le due tenniste anche alcuni Vip presenti nel Royal Box come Tom Cruise e l’immancabile Kate Middleton, grande appassionata di tennis e protagonista della premiazione. Alla fine è stata stata proprio la kazaka a vincere in tre set col punteggio di 3-6 6-2 6-2

PRIMO SET – Comincia meglio Rybakina, ma l’illusione dura giusto il tempo di un sorso di Pimm’s, la classica bevanda che tutti bevono durante i Championships. Jabeur infatti si prende il break e si porta sul 2 a 1. A quel punto la dinamica cambia e la tunisina sembra riuscire a manovrare a proprio piacimento accingendo dal suo ricchissimo bagaglio tecnico. 

Rybakina va vicino a crollare poco più avanti, ma alla fine la maggiore potenza dei colpi la toglie dai carboni ardenti. L’incontro procede equilibrato, senza grandi differenze tra le due e quel break iniziale finisce per far tutta la differenza del caso. Poi nel finale di set la kazaka finisce anche per commettere degli errori molto evidenti che, di fatto, consegnano il parziale a Jabeur per 6 giochi a 3 in 32 minuti.

SECONDO SET – Come spesso accade, il secondo set inizia in maniera inaspettata. Rybakina reagisce prendendosi subito il break e si porta avanti per 1 a 0. Vantaggio sigillato nonostante i continui errori da matita rossa commessi a rete dalla kazaka che è decisamente più abile quando vede davanti a sé la riga di fondocampo, rispetto che al net. Il “corpo a corpo” continua e, sebbene Rybakina vada in sofferenza sul tema della sensibilità di palla, rischiando di crollare (3 palle break salvate sul 2 a 1 e servizio), Jabeur si mostra molto più fallosa e di fatto concede un altro break (4 a 1), assicurando di fatto il set all’avversaria che infatti chiuderà per 6 a 2.

TERZO SET – Con la fiducia ormai definitivamente ritrovata, Rybakina si presenta ancora una volta con un break subito nel terzo set. I suoi colpi da fondo funzionano e anche a rete trova maggiore facilità nel capitalizzare quello che poche decine di minuti fa avrebbe sbagliato. Jabeur, la favorita della vigilia, non può far altro che rimanere attaccata con tutto quello che ha e l’occasione arriva sul 3 a 2, quando ha tre palle break per pareggiare i conti. Ed è curioso che a tradirla sia stato proprio un dropshot uscito di un millimetro che, di fatto, l’ha condannata. 

Una volta confermato il break (4-2) Rybakina non ha tremato e si è andata a prendere anche il break del 5 a 2, che ha chiuso a doppia mandata la porta di questa finale e, anche se Jabeur ha provato un ultimo disperato assalto, l’incontro terminerà col punteggio di 6-2. Elena Rybakina è la nuova campionessa di Wimbledon.

WIMBLEDON 2022

E. Rybakina b. O. Jabeur 3-6 6-2 6-2