US Open 2021, day 10: continua il momento d’oro di Zverev. Adesso Djokovic o Berrettini

0
193
Us open 2021
©Darren Carroll/USTA

US OPEN – Continua il momento d’oro di Alexander Zverev che ha sfoderato un’altra buona prestazione contro Lloyd Harris segnando la sedicesima vittoria consecutiva che vale anche la quarta semifinale in carriera nelle prove del grande Slam.

Nelle fasi iniziali Zverev ha mostrato qualche segnale di tensione, si è fatto sorprendere dall’intraprendenza di Harris che ha subito risposto bene e, con un doppio fallo, ha concesso la prima palla break del match nel secondo game annullata con un ace. Il tedesco si è poi salvato piazzando prime impossibili da rimettere in gioco e lo stesso ha fatto il sudafricano nel quinto game annullando a sua volta due palle break. Harris ha continuato a giocare con gran coraggio, trovando punti facili con il dritto, grazie ai quali ha messo a segno il break nell’ottavo game. Il sudafricano però non è riuscito a confermare il vantaggio subendo il ritorno di Zverev che gli ha immediatamente strappato il servizio e ha ristabilito l’equilibrio nel conto dei game piazzando quattro ace in 49 secondi. Inevitabile l’epilogo al tie break che ha visto Harris giocare in gran fiducia e guadagnare un break di vantaggio e un set point insistendo con grande aggressività sul dritto del suo avversario. Zverev però ha risposto molto bene trovando un angolo impossibile con il dritto, grazie al quale ha annullato il set point, prendendoselo poi con un’altra gran risposta, e convertendolo freddamente con una prima vincente all’incrocio delle righe.

Nel secondo parziale il tedesco ha mostrato subito gran sicurezza e ha messo a segno il break nel secondo game giocando i propri colpi con gran pressione e precisone millimetrica. Al servizio Zverev ha fatto la parte del leone cedendo solo sei punti prima di chiudere il set in totale sicurezza. Con due set di vantaggio Zverev ha potuto affrontare il terzo giocando in scioltezza ed è salito velocemente 4-0. A quel punto al tedesco bastava solo amministrare il vantaggio e tenere il servizio ma l’eccessiva sicurezza lo ha portato inspiegabilmente ad abbassare il ritmo del gioco rimettendo in gioco Harris che ha colto l’occasione al volo recuperando un break di svantaggio nel sesto game. Zverev però non si è disunito e con due ace consecutivi si è tolto dai guai nell’ottavo game chiudendo la partita due giochi dopo siglando il ventunesimo ace sul match point. Il tedesco adesso aspetta il vincitore della sfida tra Novak Djokovic e Matteo Berrettini per giocarsi l’occasione di tornare, per il secondo anno consecutivo, in finale a New York.

US OPEN

A. Zverev b. L. Harris 7-6(6) 6-3 6-4