PL Open International 2023: la nuova vita di Filippo Baldi, al torneo come coach di Ocleppo

0
284
Filippo Baldi - Foto Adelchi Fioriti

Roma, 28 maggio 2023 – “Mi manca la vita del tennista e mi manca la competizione. Sono contento di essere a Roma con Julian, voglio aiutarlo perché può dare tanto”. Filippo Baldi, ex numero 144 del mondo, torna in pista al fianco di Julian Ocleppo. A pochi mesi dall’annuncio del ritiro, il milanese ha cambiato vesti e seguirà l’amico in occasione del PL Open International. La manifestazione ITF con $25.000 di montepremi, organizzata in partnership con la Novak Djokovic Foundation, andrà in scena da domenica 28 maggio a sabato 3 giugno sui campi in terra rossa del Forum Sport Center. Nella giornata inaugurale si sono svolti i primi due turni delle qualificazioni, lunedì si giocherà il round decisivo. Tra i protagonisti di giornata proprio Ocleppo, reduce da una finale all’ITF $25.000 di Reggio Emilia.

Baldi: “Un po’ mi manca la vita del tennista” – Gioventù ed esperienza, potrebbe sembrare un ossimoro, ma sono queste le due qualità potenzialmente determinanti nella nuova avventura di Filippo Baldi come coach. “Io e Julian siamo amici da molto tempo e sono amico anche di Pietro Rondoni e Matteo Sacchi che lo seguono a Novara – ha raccontato il ventisettenne lombardo -. Mi hanno chiesto una mano per lavorare qualche settimana e mi fa molto piacere intraprendere questo percorso”. Dopo aver combattuto con gli infortuni Ocleppo sta ritrovando la brillantezza di inizio 2020, quando sfiorò l’ingresso in top 300. Oltre ad aver disputato le qualificazioni agli Internazionali BNL d’Italia, Ocleppo in stagione ha già vinto un titolo ITF da $25.000 a Santa Margherita di Pula. Dopo aver annunciato il ritiro ad inizio 2023, Baldi sta riassaporando la vita nel circuito: “Nei mesi successivi alla seconda operazione al gomito non ho potuto fare molto. È stato brutto smettere e credo sia normale che all’inizio mi sia mancata la vita del tennista. Il livello del torneo? Il taglio del main draw a 500 è molto buono ed in generale negli ITF il livello è salito molto. Tutti possono vincere con tutti e sarà una bella manifestazione”.

Pieri al turno decisivo – In campo Julian Ocleppo ha fatto il suo esordio nel secondo turno delle qualificazioni – dopo aver usufruito del bye – contro Giulio Genovesi. Partita a senso unico quella che ha premiato la seconda testa di serie delle qualificazioni per 6-3 6-4. Dopo un’ottima prova nel match d’esordio contro Jacopo Landini (6-3 6-4), Genovesi non ha potuto nulla all’esame più importante. Nella giornata di lunedì per l’accesso in main draw sarà sfida contro il vincente del confronto serale tra Federico Marchetti e Lucio Carnevalle. Sugli scudi anche Samuele Pieri, numero 7 del seeding cadetto, protagonista nel successo su Benito Massacri per 6-0 7-6. Nella sessione serale si chiuderanno le sfide del secondo turno di qualificazione, mentre in giornata sono arrivati diversi protagonisti del main draw che hanno svolto le prime sessioni di allenamento.