PL Open International 2023: grande inizio di Napolitano, Ferrari vince il derby. Brilla Debru

0
205
Stefano Napolitano - Foto Adelchi Fioriti

Roma, 30 maggio 2023 – Dopo il Foro Italico, Stefano Napolitano non si ferma più. Recentemente protagonista nel main draw degli Internazionali BNL d’Italia, il biellese si è aggiudicato il match di primo turno del PL Open International contro Julian Ocleppo. L’attesissimo derby si è concluso con il punteggio di 6-3 6-4 per l’attuale numero 419 del mondo che avanza così al secondo round del torneo ITF $25.000 che si sta giocando sui campi del Forum Sport Center. In un tabellone principale arricchito dalla presenza di 17 azzurri si sono svolti tutti i match di primo turno. Tra i giocatori capaci di andare avanti nella rassegna meritano una menzione Gianmarco Ferrari, Luca Potenza, Samuele Pieri ed il campione del Roland Garros junior Gabriel Debru.

Dal Foro al Forum, Napolitano c’è – Neanche un mese fa avrebbero dovuto giocare contro per una wild card agli Internazionali BNL d’Italia. Per loro fortuna non ce n’è stato bisogno, ma Stefano Napolitano e Julian Ocleppo si sono ritrovati al primo turno del PL Open International. Con lo score di 6-3 6-4 la vittoria è andata a Napolitano, che nel secondo parziale ha recuperato un break di svantaggio: “Ho cercato di trovare la mia zona di livello e nel secondo set ho chiuso giocando in crescendo. Come sto dopo gli Internazionali? Lì ero molto concentrato su quell’esperienza, ma per fortuna sono riuscito a focalizzarmi poi bene sul Challenger di Torino dove ho giocato quattro ottimi match. Questa settimana sono pronto a giocare il PL Open e ho iniziato bene”. Dopo aver toccato la posizione numero 152 ATP nel giugno del 2017, Napolitano sta provando a regalarsi una seconda chance. Le linee guida sono poche e semplici: “Io sono focalizzato sul mio percorso, i risultati sono una conseguenza e non si controllano. Il livello ITF? I match sono durissimi e bisogna essere preparati con chiunque. Allo stesso tempo però chi gioca i Challenger è lì perché ha trovato costanza e le piccole cose fanno la differenza”.

Buona partenza per Ferrari – Ai nastri di partenza come azzurro dalla miglior classifica, la settima testa di serie Gianmarco Ferrari ha regolato Massimo Giunta per 6-3 6-2. Tengono alto il tricolore anche Luca Potenza e Samuele Pieri che hanno eliminato rispettivamente la quinta testa di serie Filip Peliwo (6-3 6-2) ed il numero otto del seeding August Holmgren (7-6 6-3). Nessun problema per la prima testa di serie Oliver Crawford, che avanza al secondo round grazie al 6-0 6-3 inflitto alla wild card Giammarco Gandolfi. Ad inizio giornata si è invece aggiudicato una maratona da 3 ore e 16 minuti il portoghese Goncalo Oliveira, autore di uno splendido match chiuso 7-6(10) 3-6 6-1 contro il promettente Gonzalo Bueno. Grande prova di tennis e mentalità per il diciassettenne francese Gabriel Debru che dopo aver dominato il primo set per 6-1, ha rimontato uno svantaggio di 1-5 per vincere 7-5 il secondo parziale dell’incontro con Sebastian Prechtel.

I risultati di martedì 30 maggio

1° turno

Oliver Crawford (1) b. Giammarco Gandolfi (WC) 6-0 6-3

Marcello Serafini b. Hayato Matsuoka (Q) 6-1 6-2

Luigi Sorrentino (Q) b. Damien Wegner (4) 6-4 6-0

Federico Iannaccone b. David Pichler 6-3 3-6 7-5

Gabriel Debru b. Sebastian Prechtel 6-1 7-5

Luca Potenza b. Filip Peliwo (5) 6-3 6-2

Remy Bertola (6) b. Giorgio Tabacco (WC) 7-6(5) 7-6(1)

Andrey Chepelev b. Daniele Minighini (Q) 6-2 6-0

Edan Leshem (3) b. Giannicola Misasi (Q) 6-1 6-1

Samuele Pieri (Q) b. August Holmgren (8)

Stefano Napolitano b. Julian Ocleppo (Q) 6-3 6-4

Stefano Baldoni (Q) b. Giuseppe La Vela (Q) 6-3 6-2

Goncalo Oliveira (2) b. Gonzalo Bueno 7-6(10) 3-6 6-1