Challenger Genova 2023: domani la finale tra Fabio Fognini e Thiago Seyboth Wild. Titolo nel doppio per Rottoli e Oradini 

0
172
@Antonio Santamaria

CHALLENGER GENOVA – Appuntamento domani – domenica 10 settembre – alle 19 quando scenderanno in campo sul centrale ‘Beppe Croce’ di Valletta Cambiaso l’italiano Fabio Fognini e il brasiliano Thiago Seyboth Wild. Si avvicina il gran finale per il torneo internazionale di tennis AON Open Challenger-Memorial Giorgio Messina che si concluderà proprio domani sulla terra rossa di Genova.

Davanti ad oltre 2500 persone, in uno stadio ‘Beppe Croce’ completamente esaurito Fognini ha vinto nettamente contro il brasiliano Thiago Monteiro, vincitore a Genova nella passata edizione. L’italiano ha vinto rapidamente in due set, dopo poco più di un’ora di gioco, col punteggio di  62 64. E troverà il brasiliano Thiago  Seyboth Wild, anche per lui il pass per la finalissima dopo aver giocato nel pomeriggio nella prima semifinale di giornata.

Il suo avversario, Andrea Vavassori, si è ritirato per un problema alla schiena nel primo set quando il punteggio era di 4-3 per il sudamericano.  Il tennista di Torino ha sentito un dolore alla schiena che lo aveva costretto poco prima del ritiro anche a ricorrere alle cure del massaggiatore. Un dolore che non gli permetteva di giocare al meglio e per evitare ulteriori rischi ha preferito ritirarsi e non dovrebbe essere  a rischio la convocazione in Coppa Davis con la sfida a Bologna in programma la prossima settimana.

Gli italiani Lorenzo Rottoli e Giovanni Oradini intanto hanno trionfato nel torneo di doppio. Gli azzurri hanno battuto i gemelli Sabanov col punteggio di 6-4 6-3. ‘’Vincere a Genova è una grande emozione, siamo davvero contenti perché è un torneo importante con un’atmosfera bellissima’’, hanno detto i due italiani.