ATP Miami 2023: Sinner ci prova fino alla fine. Medvedev si prende il titolo

0
296
Daniil Medvedev
©photo Patrick Boren

ATP Miami – Jannik Sinner cede in due set a un Daniil Medvedev impeccabile che conquista il sesto Master Mille in carriera, il quarto titolo stagionale e risale al quarto posto in classifica superando Casper Ruud. Resta il grandissimo torneo disputato da Jannik, in continua crescita, salito al nono posto in classifica e al quarto nella Race verso le ATP Finals di Torino.

Sinner ha vinto il sorteggio e scelto di rispondere ma non ha avuto fortuna. Medvedev è partito bene tenendo il proprio turno di battuta a zero mentre Jannik ha dovuto annullare una palla break prima di salvarsi ai vantaggi con un ottimo serve&volley. Senza smentirsi Medvedev è partito da lontano in risposta con la chiara intenzione di dilatare gli spazi e i tempi allargando il campo per togliere ogni punto di riferimento a Jannik che però ha difeso i primi turni di battuta con bravura e fiducia. Nel quinto game, dopo due turni di servizio tenuti a zero, Medvedev ha iniziato a sentire la pressione di Sinner che, fenomenale in risposta, lo ha portato a commettere tre doppi falli, strappandogli il servizio alla quinta palla break utile con una volée bassa di dritto spettacolare. L’offesa subita però ha provocato la reazione del russo che ha recuperato l’impossibile e, trovando traiettorie impensabili, è passato dalla difesa all’attacco mettendo a segno l’immediato contro break. Tanto servizio e poco da segnalare nel prosieguo fino al dodicesimo game quando Medvedev, sempre partendo da lontano, ha coperto ogni angolo del campo piazzando colpi impensabili per chiunque e, esorcizzato il gioco di Jannik, gli ha strappato il servizio prendendosi il primo set.

All’inizio del secondo parziale la situazione è precipitata. Jannik è sembrato sempre più stanco e ha perso lucidità. Per stanare il russo dalla sua “comfort zone” ci vuole un gioco votato all’attacco, che Jannik ancora non ha, o una prestazione fisica sovrumana che, dopo la dispendiosa vittoria contro Alcaraz, oggi non poteva ripetere. Con un guizzo d’orgoglio Jannik ha recuperato il break subito nel secondo game ma allo stesso tempo ha finito le ultime energie in corpo cedendo per la terza volta consecutiva il servizio. Medvedev non ha più concesso niente e, impassibile, ha messo fine alla partita.

ATP MIAMI 2023

D. Medvedev b. J. Sinner 7-5 6-3