ITF CORDENONS 2018: CONTINUA LA FAVOLA DI ANASTASIA PIANGERELLI. IN SEMIFINALE SFIDA GRYMALSKA-SCHAEFER

cordenons

Redazione

 

Giornata dedicata ai quarti finale nell’Itf di Cordenons Internazionali del Friuli Venezia-Giulia Tennis Cup, giunti alla terza edizione che si disputano sui campi indoor in terra “Red Brick” dell’Eurosporting. Nel match di apertura la tedesca Anne Schaefer, testa di serie n.3, non ha dovuto faticare più di tanto per avere la meglio sull’altoatesina Verena Hofer, superata per 6-1 6-3 in circa 1 ora di gioco. Per la tennista allenata dal marito Paolo Galli è la seconda semifinale stagionale nel circuito Itf.

Nel secondo quarto di finale vittoria per Anastasia Grymalska, n.1 del tabellone, che rispetta i favori del pronostico sconfiggendo la tedesca Laura Schaeder con il punteggio di 6-2 7-5. Dopo un primo set a senso unico, l’allieva di Stefano Dolce e Patricio Remondegui, ha subito il ritorno dell’avversaria che ha alzato il livello del proprio gioco allungando prima per 4-2 e successivamente sul 5-4 e servizio. La Grymalska è riuscita però nell’intento di inserire nuovamente le marce alte ed ha infilato tre games consecutivi, che le hanno regalato la semifinale senza dover ricorrere ai fastidi di uno scomodo terzo set.

Domani la 28 enne di Pescara se la vedrà in semifinale con Anne Schaefer, per dare vita a una sfida molto attesa fra due veterane del circuito Itf, nella quale i precedenti sono in perfetta parità sul 4-4.

Continua a stupire la 18 enne abruzzese Anastasia Piangerelli, che centra la prima semifinale in carriera a livello internazionale superando in un derby fra amiche fuori dal campo la Tcherkes Zade per 3-6 6-1 7-5 in 2 ore 15 minuti. Un incontro che ha tenuto col fiato sospeso il pubblico presente sulle tribune del centrale. Dopo un primo set nettamente a favore della Tcherkes Zade, la Piangerelli ha preso in mano il pallino del gioco e ha rifilato un perentorio 6-1 all’avversaria nella seconda frazione. Nel set decisivo, l’allieva di coach Di Giovanni è volata sul 5-1 con l’avversaria particolarmente fallosa e sfiduciata. Partita finita manco per sogno, la Tcherkes Zade in un amen si è riportata sul 5-5 con tutta l’inerzia del mondo a favore. Il tennis però spesso vive di dinamiche indecifrabili e la Piangerelli con la forza dei nervi si è andata prendere la partita, prima di lasciarsi andare a un abbraccio liberatorio con l’amica-rivale in un match in cui entrambe hanno espresso un buon livello di gioco a tratti divertente. E pensare che la Piangerelli è stata convinta in extremis dal proprio coach a partecipare al torneo friulano. Ultima qualificata per le semifinali la slovena Nika Radisic, vincitrice a sorpresa ma con merito nei confronti della testa di serie n.4 Camilla Scala.

La finale del doppio sarà tutta a tinte azzurre, vedrà infatti la coppia Anastasia Grymalska/Lucia Bronzetti opposte a Verena Hofer/Maria Vittoria Viviani.

 

RISULTATI QUARTI DI FINALE TABELLONE SINGOLARE:

SCHAEFER (GER) (3) – V.HOFER (ITA) (6) 6-1 6-3

GRYMALSKA (ITA) (1) – L. SCHAEDER (GER) (5) 6-2 7-5

PIANGERELLI (ITA) (Q) - I. TCHERKES ZADE (ITA) (WC)   3-6 6-1 7-5

N.RADISIC (SLO) (7) – C. SCALA (ITA) (4)   6-3 6-3

 

PROGRAMMA VENERDI’ 8 NOVEMBRE:

ore 14 Prima semifinale: A. GRYMALSKA (ITA) – A. SCHAEFER (GER)

non prima delle 15:30: Seconda semifinale: A. PIANGERELLI (ITA) (Q) – N. RADISIC (SLO) (7)

non prima delle 17:30: Finale doppio: A.GRYMALSKA (ITA)/L.BRONZETTI (ITA) – V.HOFER (ITA)/M.V. VIVIANI (ITA)

 

 

 

 

 

Per tutte le info su tabelloni e risultati del torneo http://www.euro-sporting.it/itf-femminile