IBI 2019: Fognini lascia strada a Tsitsipas. Tutti gli italiani fuori

Da Roma, Fabrizio Salvi

Cade anche l’ultimo degli italiani. Fabio Fognini non è riuscito a venire a capo di uno Tsitsipas in versione metronomo. Niente di esplosivo, solo tanta precisione e accuratezza. Precisione e controllo, quello che è servito oggi per uscire dalle sabbie mobili di una partita delicata.

Si perché il Pietrangeli è casa di Fognini e il pubblico ha spinto come non mai al grido di “Fabio, Fabio” e ha spremuto ancora di più le corde vocali quando il punteggio si è fatto caldo. Ma niente ha scalfito il greco, capace di ancorarsi alle proprie certezze e di riuscire a stare sempre in controllo della situazione. Tradotto; Fognini ha vissuto di fiammate con picchi altissimi di qualità, mentre Tsitsipas ha limitato all’osso gli errori, finendo per raccogliere gli errori dell’avversario.

La partita è stata veramente in bilico solo nel primo set, ma non troppo da far sperare. Fognini ha sempre rincorso, riuscendo a recuperare il break di svantaggio a metà set. Due dritti sciagurati hanno consegnato il parziale al greco che ha fatto iniezione di ulteriore fiducia. Nel secondo set, dopo il break e contro break, è arrivata la zampata decisiva di Tsitsipas che ha afferrato il 4 a 2 e se lo è portato fino in fondo.

In conferenza stampa Fognini era sereno, per nulla agitato e lucido nell’analizzare la partita: “Nei punti importanti ho sbagliato io, come sul gioco del 5 a 4 nel primo set” e riguardo all’avversario: “É in grande crescita. Lui ha uno schema fisso e sia che lo sbagli, sia che gli venga bene lo esegue“.

Vittoria meritatissima che lo consegna niente meno che a Roger Federer non prima delle 4 di domani pomeriggio, sul Centrale.

 

IL RISULTATO

[8] S. Tsitsipas b. [10] F. Fognini 6-4 6-3

 

PROGRAMMA DI DOMANI TAB. MASCHILE

F. Verdasco vs R. Nadal – not before 14.30, Campo Centrale

D. Schwartzman vs. K. Nishikori – not before 13.30, Grandstand

S. Tsitsipas vs R. Federer – not before 16.00, Campo Centrale

N. Djokovic vs J. M. del Potro – not before 21.00, Campo Centrale