IBI 2019: bravo Berrettini! Sgambetta Zverev ed accede agli ottavi

Matteo Berrettini conferma il suo ottimo momento, batte per la prima volta un top-10 ed accede per la prima volta agli ottavi di un Masters 1000. Lo fa nella replica, e rivincita, del secondo turno degli Internazionali di Roma 2018, quando Sascha Zverev vinse in due set. Era un Matteo ancora in attesa di sbocciare (viaggiava intorno alla posizione n. 100 del ranking) ed era anche un altro Zverev. Il Sascha di questi tempi ha perso lo smalto e la verve che lo hanno portato nell’Olimpo del tennis, ha candidamente ammesso ai media che ci sono fattori esterni che condizionano le sue prestazioni e probabilmente anche da un punto di vista tecnico, se non si può parlare di involuzione, di certo non ci sono stati progressi. L’ancora di salvezza per il tedesco nella partita odierna è stata il servizio, nella misura in cui la prima ha centrato il quadrante opposto del campo avversario (nel primo set di poco superiore al 50%) e fintanto che, negli ultimi giochi, Berrettini non ha trovato la chiave di risposta anche alle fucilate di Sascha ad oltre 200 km/h. Nello scambio Berrettini è stato spesso padrone e soprattutto ha saputo gestire con maturità e portare a casa una partita in cui il tedesco è comunque rimasto sempre aggrappato al risultato. Al terzo turno lo attende il vincente tra Schwartzman e Ramos-Vinolas.

Non è riuscita invece l’impresa ad Andrea Basso che, opposto a Marin Cilic, ha avuto comunque il merito di non darsi per vinto dopo un primo set in cui ha sbagliato tanto. Nel secondo parziale, il venticinquenne azzurro al primo match nel circuito maggiore, si è scrollato di dosso la tensione e ha tenuto dignitosamente testa al croato, portandosi anche avanti di un break, ma la maggiore esperienza di Cilic ha finito per prevalere. Il campione degli US Open del 2014 non troverà al secondo turno Grigor Dimitrov, autore dell’ennesima prestazione opaca a vantaggio del tedesco Struff. E brillante non è stata nemmeno la prestazione di Stan Wawrinka, la cui tenuta fisica è sempre più un’incognita. Un set la durata odierna, dopo David Goffin ha potuto disporre agevolmente dello svizzero. Giornata sì invece per Nick Kyrgios che, alternando al solito tennis champagne a momenti di relax, ha superato un Medvedev apparso un po’ stanco e comunque mai troppo a suo agio sulla terra battuta.

Risultati secondo turno:

P. Kohlschreiber vs [16] M. Cecchinato
[WC] M. Berrettini b. [4] A. Zverev 7-5 7-5
[13] B. Coric vs [Q] C. Norrie
[11] K. Khachanov b. R. Bautista Agut 5-7 6-4 6-2
[14] N. Basilashvili vs L. Djere

Risultati primo turno:

N. Kyrgios b. [12] D. Medvedev 6-3 3-6 6-3
D. Goffin b. S. Wawrinka 4-6 6-0 6-2
D. Schwartzman b. [Q] Y. Nishioka 6-1 6-4
[9] M. Cilic b. [WC] A. Basso 6-1 7-5
J.L. Struff b. G. Dimitrov 6-4 6-7(5) 6-3
[Q] T. Fritz b. G. Pella 6-3 6-4
R. Albot b. [Q] B. Paire 6-3 6-2
J. Sousa b. F. Tiafoe 6-3 6-7(3) 7-6(4)
J. Chardy b. R. Gasquet 6-1 3-6 6-3