Challenger e Itf: Gian Marco Moroni finalista a Roma

di Fabio Bagatella

 

A Roma è in piena fase di svolgimento l’edizione numero 76 degli Internazionali BNL d’Italia. La Capitale è stata, però, già teatro di due antipasti tennistici: il Challenger al Tennis Club Garden e l’ITF femminile al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo. L’evento maschile (€46.600+H/terra) ha visto Gian Marco Moroni giungere a un passo dal titolo, con Paolo Lorenzi semifinalista. Nella competizione femminile ($25.000/terra) si è distinta Camilla Scala, che ha colto la semifinale partendo dalle qualificazioni.

 

Restando al circuito ITF, altri tre azzurri hanno raggiunto le semifinali: Erik Crepaldi a Vercelli ($25.000/terra) dove Marco Bortolotti ha trionfato in doppio, Marco Brugnerotto a Cancun ($15.000/veloce) in Messico ed Alessandro Ingarao a Tabarka ($15.000/terra) in Tunisia.

 

Le vittorie di Moroni (250/17): bye, 6-2 7-5 sullo statunitense Ulises Blanch (296), 6-5. rit sull’ungherese Mate Valkusz (325) e 6-4 1-0 sullo slovacco Filip Horansky (186/9) e 6-1 6-1 sul ceco Adam Pavlasek (204/14) in semifinale. La sconfitta: 7-6(2) 6-7(2) 2-6 contro lo svizzero Henri Laaksonen (119/4). I titoli del 21ennne laziale

 

Le vittorie di Lorenzi (108/2): bye, 6-2 2-6 6-1 sul brasiliano Pedro Sakamoto (382), 6-1 6-4 su Federico Gaio (202/13) e 6-3 6-2 su Stefano Napolitano (188/10) nei quarti di finale. La sconfitta: 6-7(5) 7-6 1-6 contro lo svizzero Henri Laaksonen (119/4).

 

Le vittorie di Crepaldi (ITF 569): 6-7(5) 6-2 6-2 su Edoardo Eremin (467/3), 6-4 6-1 sull’argentino Franco Capalbo (ITF 456) e 6-4 7-5 sull’argentino Franco Emanuel Egea (ITF 300) nei quarti di finale. La sconfitta: 2-6 3-6 contro il francese Corentin Denolly (425/1).

 

Le vittorie di Scala (678/qualificata): 6-0 4-6 7-5 sulla ceca Greta Pantuckova (809/ITF 8), sulla slovacca Rebecca Sramkova (199/4) e 1-6 7-6(5) 7-6(5) sull’ex Top-60 argentina Paula Ormaechea (204/5) nei quarti di finale. La sconfitta: 4-6 0-3 rit. contro la cilena Daniela Seguel (290).

 

Le vittorie di Brugnerotto (ITF 666/7): 6-1 6-2 sull’atleta di Hong Kong Skyler Butts (ITF 896), 6-2 rit. sullo spagnolo Jorge Blanco Guadalupe (ITF 671) e 4-6 6-3 7-6(4) sullo statunitense Christian Lamgo (ITF 688). La sconfitta: 6-4 1-6 0-6 contro il britannico Ryan Peniston (681/2).

 

Le vittorie di Ingarao (801): 1-6 6-4 6-3 su Mattia Rossi (ITF 1277), 7-6(4) 4-6 6-1 sul francese Clement Tabur (ITF 432/3) e 6-3 7-6(4) sul tunisino Anis Ghorbel (ITF 724/7) nei quarti di finale. La sconfitta: 0-5 rit. contro il francese Mathieu Perchicot (ITF 94/2).

 

 

Gli altri risultati degli italiani:

Challenger Aix en Provence, Francia (€137.650+H/terra)

Quarti di finale: Gianluca Mager (147/12).

Ottavi di finale: Stefano Travaglia (128710).

Secondo turno: Lorenzo Giustino (161/16),

 

Challenger Roma, Italia (€46.600+H/terra)

Quarti di finale: Salvatore Caruso (152/8) con vittoria 6-4 6-1 su Alessandro Bega (392) e Stefano Napolitano (188/10) con vittoria 7-6 3-6 7-5 sullo slovacco Jozef Kovalik (137/6).

Ottavi di finale: Roberto Bonadio (413/ITF 9) con vittorie 6-3 6-3 su Francesco Passaro (senza ranking/wild card) e 1-6 6-3 rit. sull’ex Top-50 tedesco Maximilian Marterer (100/1), Federico Gaio (202/13), Roberto Marcora (191/11) e Matteo Viola (232/16).

Secondo turno: Alessandro Bega (392) e Federico Iannacone (senza ranking/ITF 827/wild card) con vittoria 6-7 6-3 6-4 sullo slovacco Alex Molcan (336).

Primo turno: Emiliano Maggioli (senza ranking/ITF 374/wild card), Julian Ocleppo (437/wild card), Fabrizio Ornago (448), Francesco Passaro (senza ranking/wild card) e Niccolò Turchetti (senza ranking/ITF 237/qualificato).

 

M25 Prijedor, Bosnia Erzegovina ($25.000/terra)

Secondo turno: Gabriele Maria Noce (ITF 1138/qualificato).

 

M25 Vercelli, Italia ($25.000/terra)

Quarti di finale: Filippo Moroni (ITF 1702/qualificato) con vittorie 6-1 6-0 sul britannico Toby Martin (ITF 409) e 3-6 6-1 6-3 sull’indiano N. Vijay Sundar Prashanth (602/6) ed Alesandro Petrone (682) con vittoria 6-3 6-4 sullo svizzero Paul Jakub (570/6).

Secondo turno: Matteo Arnaldi (ITF 1356/wild card) con vittoria 6-3 6-4 sullo svizzero Remy Bertola (ITF 746/qualificato), Marco Mosciatti (ITF 1906/qualificato) con vittoria 6-1 4-6 6-3 su Luca Prevosto (ITF 433), Pietro Rondoni (499/4) con vittoria 7-6(2) 6-3 su Stefano Battaglino (ITF 784/qualificato) e Francesco Vilardo (564/5) con vittoria 6-7(3) 7-5 6-0 su Manuel Massimino (senza ranking/wild card).

Primo turno: Stefano Battaglino (ITF 784/qualificato), Alessandro Ceppellini (ITF 556), Flavio Cortinovis (senza ranking/wild card), Edoardo Eremin (467/3), Davide Galoppini (ITF 151), Giuseppe La Vela (ITF 2221/qualificato), Manuel Massimino (wild card), Luca Prevosto (ITF 433), Giorgio Ricca (ITF 528), Moritz Trocker (ITF 906/wild card) e Andrea Turco (ITF 2107/qualificato).

Marco Bortolotti, in coppia con l’australiano Scott Poudziunas, ha vinto il torneo di doppio. Per il 28enne emiliano è il 34° titolo in tandem, il 3° nel 2019.

 

M25 Pensacola, U.S.A. ($25.000/terra)

Secondo turno: Lorenzo Frigerio (633).

Primo turno: Adelchi Virgili (ITF 567/qualificato).

 

M15 Heraklion, Grecia ($15.000/veloce)

Primo turno: Andrea Del Federico (ITF 3159/lucky loser) ed Ervin Harris Eminefendic (senza ranking/qualificato).

 

M15 Las Palmas de Gran Canaria 2, Spagna ($15.000/terra)

Secondo turno: Alessandro Coppini (ITF 1242/qualificato) con vittoria 4-6 6-1 6-2 sullo spagnolo Alberto Colas Sanchez (ITF 695).

Primo turno: Federico Campana (ITF 2069/qualificato) e Gian Marco Ortenzi (ITF 1674/qualificato).

 

M15 Karlskrona, Svezia ($15.000/terra)

Primo turno: Lorenzo Bocchi (ITF 480).

 

M15 Tabarka 10, Tunisia ($15.000/terra)

Primo turno: Edoardo Lamberti (ITF 1586) e Mattia Rossi (ITF 1277).

 

M15 Antalya 17, Turchia ($15.000/terra)

Primo turno: Manfred Fellin (ITF 849) e Dante Gennaro (ITF 159/3).

 

W80 Cagnes-Sur-Mer, Francia ($80.000/terra)

Quarti di finale: Martina Di Giuseppe (177/qualificata) con vittoria 7-6(8) 6-1 sull’ex Top-100 Wta russa Anna Blinkova (121/7)

 

W25 Roma, Italia ($25.000/terra)

Secondo turno: Camilla Rosatello (578/qualificata).

Primo turno: Nastassja Burnett (senza ranking/ITF 55/wild card), Verena Meliss (521/wild card) e Tatiana Pieri (528/ card).

 

W25 Obidos 3, Portogallo ($25.000/veloce)

Primo turno: Martina Colmegna (461).

Colmegna, in coppia con la colombiana Maria Fernanda Herazo Gonzalez, ha perso in finale nel torneo di doppio.

 

W15 Tucepi, Croazia ($15.000/terra)

Secondo turno: Federica Arcidiacono (ITF 1219/qualificata) con vittoria 6-4 7-5 sulla croata Mariana Drazic (ITF 172/8).

Primo turno: Greta Carbone (senza ranking/wild card), Maria Masini (ITF 631) e Anastasia Piangerelli (ITF 338)

 

W15 Heraklion, Grecia ($15.000/terra)

Primo turno: Francesca Bullani (ITF 756).

 

W15 Tabarka 10, Tunisia ($15.000/terra)

Quarti di finale: Gloria Ceschi (ITF 844) con vittorie 6-2 6-1 sulla ceca Kristyna Hrabalova (ITF 726) e 2-6 7-6(4) 4-1 rit. sulla francese Kelia Le Bihan (741/2).

Secondo turno: Andrea Agostina Farulla Di Palma (ITF 927).

Primo turno: Elena Covi (senza ranking/qualificata).

 

 

Gli italiani impegnati in questa settimana:

Challenger Heilbronn, Germania (€92.040+H/terra)

Matteo Viola.

Al secondo turno: Stefano Travaglia (13).

Ha perso al primo turno: Stefano Napolitano.

 

Challenger Samarkand, Uzbekistan ($54.160+H/terra)

Fabrizio Ornago (riserva).

 

Challenger Lisbon, Portogallo (€46.600+H/terra)

Gian Marco Moroni.

Al secondo turno: Andrea Arnaboldi, Alessandro Giannessi (12), Lorenzo Giustino (11) e Roberto Marcora.

Hanno perso al primo turno: Riccardo Bonadio (ITF), Raul Brancaccio (ITF) e Federico Gaio.

 

M25 Doboj, Bosnia Erzegovina ($25.000/terra)

Nicolò Turchetti.

 

M15 Heraklion 2, Grecia ($15.000/veloce)

Erik Crepaldi.

All’ultimo turno delle qualificazioni: Pietro Romeo Scomparin.

 

M15 Casale Monferrato, Italia ($15.000/terra)

Alessandro Bordone (wild card), Alessandro Ceppellini, Mirko Cutuli, Edoardo Eremin (2), Giovanni Fonio (4), Francesco Forti (3), Mattia Frinzi (wild card), Davide Galoppini, Andrea Guerrieri, Federico Iannacone (wild card), Emiliano Maggioli, Filippo Moroni (wild card), Alessandro Petrone (8), Giorgio Ricca e Francesco Vilardo (5).

All’ultimo turno delle qualificazioni: Gianluca Acquaroli, Stefano Battaglino, Federico Bertuccioli, Giacomo Dambrosi, Riccardo Di Nocera, Alessandro Dragoni, Tobias Kirchlechner, Edoardo Lavagno, Federico Maccari, Samuele Ramazzotti, Tommaso Roggero, Leonardo Taddia, Luca Tomasetto e Andrea Turco.

 

M15 Cancun 8, Messico ($15.000/veloce)

Il tabellone non è stato ancora sorteggiato.

Entry list: Marco Brugnerotto.

 

M15 Valldoreix, Spagna ($15.000/terra)

All’ultimo turno delle qualificazioni: Alexander Weis.

 

M15 Kalmar, Svezia ($15.000/terra)

Lorenzo Bocchi.

 

M15 Tabarka 11, Tunisia ($15.000/terra)

Luca Giacomini (3), Alessandro Ingarao (wild card) e Gabriele Maria Noce.

All’ultimo turno delle qualificazioni: Francesco Liucci, Marco De Maio e Riccardo Perin.

 

M15 Antalya 18, Turchia ($15.000/terra)

All’ultimo turno delle qualificazioni: Manfred Fellin.

 

W60 Saint-Guadens, Francia ($60.000/terra)

Lucia Bronzetti (lucky loser), Martina Di Giuseppe e Giulia Gatto Monticone (7).

 

W25 Obidos 4, Portogallo ($25.000/veloce)

Martina Colmegna.

 

W15 Heraklion 2, Grecia ($15.000/terra)

All’ultimo turno delle qualificazioni: Francesca Bullani.

 

W15 Barletta, Italia ($15.000/terra)

Federica Arcidiacono (qualificata), Jessica Bertoldo (qualificata), Marina Biagianti (U18), Francesca Bilardo (1/qualificata), Linda Cagnazzo (wild card), Enola Chiesa (qualificata), Clarissa Gai (qualificata), Beatrice Lombardo, Maria Masini, Anastasia Piangerelli (qualificata), Giorgia Pinto, Federica Prati, Angelica Raggi (7), Flaminia Scara (qualificata), Alessandra Simone (wild card), Isabella Tcherkes Zade (wild card), Lisa Vallone (qualificata), Maria Vittoria Viviani (wild card).

 

W15 Tabarka 11, Tunisia ($15.000/terra)

Gloria Ceschi e Verena Hofer (3).

All’ultimo turno delle qualificazioni: Carola Cavelli, Elena Covi, Francesca Covi, Camilla Diez, Andrea Agostina Farulla Di Palma, Claudia Franze, Syria La Cerra e Irene Lavinio.