ATP Masters 1000 Monte Carlo: Fognini c’è. Avanti anche Cecchinato e Sonego

 

Eravamo già tutti pronti all’ennesima mesta sconfitta di Fabio Fognini. Alla ormai solita partenza diesel non era seguito alcun sussulto e dopo un’oretta circa Fabio era sotto di un set, sotto 1-4 nel secondo parziale e il sesto gioco sembrava il preludio del fine partita. Un game durato 22 punti in cui Fabio deve annullare cinque palle per il secondo break di Andrey Rublev. Il giovane talento russo, dopo una stagione 2018 funestata da un problema alla schiena, sta pian piano ritrovando la forma migliore. Le armi per battere Fognini le aveva già trovate a Umago due anni fa – quando conquistò il suo primo e, ad oggi, unico titolo in bacheca – e oggi sembrava pronto a bissare quel successo (a fronte di tre vittorie di Fabio nei precedenti).

Ma la testa di Rublev, probabilmente, è rimasta a quel sesto gioco, alle occasioni sprecate, ad una partita che pensava di avere ormai chiuso. La testa di Fabio, invece si sa, può virare improvvisamente, nel bene e nel male. E oggi la svolta è stata decisamente positiva. Sfumato il secondo break russo, Fabio ha cominciato a condurre il gioco come sa fare benissimo quando vuole. Ha recuperato il break di svantaggio, ha rifiatato un secondo sul 4-4 (Rublev ha tenuto a zero il servizio) e ha piazzato la zampata per il 7-5 che rimanda tutto al terzo set. Terzo set in cui il ligure non ha avuto esitazioni, ha strappato il servizio all’avversario nel terzo gioco e ha poi gestito il vantaggio. Nel secondo turno per Fognini ci sarà, mercoledì, il vincente dell’incontro di domani tra Gilles Simon e Alexey Popyrin.

Molto più agevole l’impegno di Marco Cecchinato, che ha beneficiato del ritiro di Damir Dzumuhr dopo solo quattro giochi per problemi addominali del bosniaco. Il palermitano al secondo turno incontrerà domani per la prima volta in carriera Stan Wawrinka, nel match che chiude il programma sul campo Ranieri III.

E continua il buon momento di Lorenzo Sonego. Dopo i quarti di finale raggiunti a Marrakech, le qualificazioni superate con lo sconto di un turno per il ritiro di Trungelliti, oggi è arrivato il successo in due set nel derby che lo vedeva opposto al rientrante Andreas Seppi. Prestazione solida soprattutto al servizio e col risultato odierno migliorerà il suo best ranking (attualmente al numero 86), con probabile ingresso tra i primi 80 in classifica. Per Sonego domani secondo turno contro Karen Khachanov, terzo incontro sul campo dei Principi.

Uniche sorprese di giornata le sconfitte di Basilashvili e Shapovalov.

Risultati:

P. Kohlschreiber b. [LL] T. Daniel 6-1 6-3
D. Schwartzman vs [17] K. Edmund
[10] D. Medvedev b. J. Sousa 6-1 6-1
R. Albot b. [Q] A. Bedene 6-4 6-2
M. Kukushkin b. J. Chardy 6-3 6-4
M. Klizan b. [Q] F. Delbonis 7-6(3) 7-5
D. Lajovic b. M. Jaziri 6-4 6-4
[16] D. Goffin b. [Q] G. Andreozzi 6-1 6-4
M. Fucsovics b. [12] N. Basilashvili 7-5 3-6 6-1
[Q] L. Sonego b. A. Seppi 7-6(4) 6-4
[WC] J. Munar b. [WC] L. Catarina 6-0 6-3
[13] F. Fognini b. [Q] A. Rublev 4-6 7-5 6-4
[11] M. Cecchinato
 b. D. Dzumhur 4-0 rit.
J.L. Struff b. [15] D. Shapovalov 5-7 6-3 6-1
R. Bautista Agut b. J. Millman 3-6 6-1 6-1