Atp Miami: la quarta sinfonia di Federer

Tempo di lettura: 1 minuto

 

Di Fabrizio Salvi

 

Roger Federer batte John Isner nella finale del Master 1000 di Miami e conquista il titolo Atp numero 101 in carriera, il quarto a Miami dove gioca dal lontano 1999.

 

LA FINALE. Nel nuovo Hard Rock Stadium, Federer corona un torneo splendido chiudendo con una prestazione monstre contro l’americano, che lo ha  anestetizzato per tutto il primo set, dimostrando superiorità sotto ogni punto di vista.

 

Il secondo set è stato molto più equilibrato del precedente, ma non ha avuto il finale sperato da tutti. John Isner si è infatti infortunato al piede sinistro a metà del parziale e questo gli ha tolto le chance di trascinare la partita nella zona sua preferita, ossia il tie-break.

 

Alla fine il lieto fine è stato per Federer, che chiude con un titolo la stagione su cemento e si potrà concentrare sulla terra rossa a cominciare da Madrid (5-12 maggio), con l’obiettivo di fare bene al Roland Garros.

 

IL RISULTATO

R. Federer b. J. Isner 6-1 6-4