Indian Wells, day 2: Serena torna grande per una notte, Seppi già fuori

di Daniele Rossi

I primi giorni del cosiddetto Sunshine Double, grazie ai bye di cui usufruiscono le prime teste di serie, non sono altro che un lento riscaldamento in attesa dei big. E di caldo ce ne sarebbe bisogno vista la rigida temperatura che in sessione serale ha sorpreso spettatori e giocatori.

In particolare per l’evento di giornata, ovvero Serena Williams contro Victoria Azarenka, non c’erano più di 12 gradi. Nonostante siano entrambe lontane dalla migliore forma, il match è stato combattuto e di qualità, anche se caratterizzato da un’insolita girandola di break, con la Williams che nel primo set si è fatta recuperare dal 5-3 prima di prendersi il parziale nel lunghissimo undicesimo gioco. Più regolare il secondo set che ha visto Serena piazzare la zampata sul 4-3; la bielorussa cercava una disperata rimonta annullando due match point e procurandosi altrettante palle break, ma a quel punto la statunitense tirava fuori la classe salvandosi con una serie di servizi vincenti.

Segnali di risveglio per la Azarenka e altra avversaria davvero ostica per la Williams, ovvero Garbine Muguruza che ha lasciato quattro giochi alla Davis.

Tutto secondo copione negli altri match di giornata, ad eccezione di Sloane Stephens, sconfitta clamorosamente dalla svizzera Voegele (n. 109 WTA) per 6-3 6-0. E’ nota però la cronica mancanza di continuità dell’ex campionessa degli Us Open, che alterna periodi brillanti ad alti disastrosi senza una logica.

Tra gli uomini, l’unico azzurro impegnato in nottata, Andreas Seppi, ha perso in due set da Peter Gojowczyk, giocatore che sul veloce sa essere ostico quanto la pronuncia del suo cognome. Partita talmente condizionata dal vento che si sono viste più stecche che colpi puliti. Più pronto comunque il tedesco che al secondo turno si regalerà la passerella con Roger Federer.

Giornata decisamente storta per i giocatori di casa: l’erede di John Isner, Reilly Opelka, è stato sconfitto da Leo Mayer (in due tie-break, of course), Young ha perso dal polacco Hurkacz, Sandgren dal francese Mannarino, Harrison dallo spagnolo Carballes Baena e Tiafoe dal cileno Jarry. Segnali poco incoraggianti per il tennis stars and stripes, ma anche una chiara conseguenza di campi estremamente lenti.

Nella serata italiana esordi per Raonic, Krygios, Zverev e Djokovic.

RISULTATI UOMINI

A. Mannarino b. T. Sandgren 6-2 6-7(5) 6-1
H. Hurkacz b. [WC] D. Young 6-3 6-3
S. Johnson b. T. Fritz 6-3 6-3
D. Lajovic b. T. Daniel 7-6(6) 6-4
[Q] R. Albot b. M. Copil 6-2 6-2
N. Jarry b. F. Tiafoe 6-4 4-6 7-5
S. Wawrinka b. [Q] D. Evans 6-7(4) 6-3 6-3
P. Gojowczyk b. A. Seppi 7-5 6-4
[Q] A. Popyrin b. J. Munar 7-6(7) 6-3
[Q] A. Bolt b. E. Gulbis 6-3 5-7 6-2
R. Haase b. [Q] D. Istomin 7-6(2) 6-1
F. Lopez b. T. Berdych 7-6(3) 7-6(2)
M. McDonald b. J. Sousa 6-4 3-6 6-3
[Q] F. Krajinovic b. M. Kukushkin 6-3 6-4
R. Carballes Baena b. R. Harrison 6-3 7-5
[WC] J. Donaldson b. [Q] T. Ito 6-3 7-5

RISULTATI DONNE

[2] S. Halep b. B. Strycova 6-2 6-4
[Q] S. Voegele b. [4] S. Stephens 6-3 6-0
[6] E. Svitolina b. S. Kenin 3-6 7-6(5) 6-4
[7] K. Bertens b. M. Linette 6-4 6-1
[10] S. Williams b. V. Azarenka 7-5 6-3
[12] A. Barty b. T. Maria 6-4 6-4
M. Vondrousova b. [14] D. Kasatkina 6-2 6-1
[16] E. Mertens b. [WC] A. Anisimova 6-4 6-2
[18] Q. Wang b. B. Pera 7-6(5) 6-2
[WC] J. Brady b. [19] C. Garcia 6-3 3-6 6-0
[20] G. Muguruza b. [WC] L. Davis 6-1 6-3
[22] J. Ostapenko b. S. Zhang 6-2 6-1
J. Konta b. [27] S. Hsieh 6-0 6-2
D. Gavrilova b. [29] M. Buzarnescu 6-2 6-2
[Q] K. Kozlova b. [31] A. Sasnovich 6-4 2-6 6-0
[WC] B. Andreescu b. [32] D. Cibulkova 6-2 6-2