Davis Cup, India – Italia: azzurri avanti 2 a 0. Certezza Seppi, per Berrettini è buona la prima

 

di Fabrizio Salvi

Dopo la prima giornata di incontri a Calcutta contro i padroni di casa dell’India, l’Italia è avanti 2 a 0. Le vittorie sono arrivate grazie ad Andreas Seppi e Matteo Berrettini.

 

PRIMO PUNTO PER L’ITALIA. Andreas Seppi è più di una certezza. La sua solidità, anche su una superficie non semplice come l’erba di Calcutta e contro un avversario contro il quale non aveva mai giocato, ha avuto la meglio. Ramkumar Ramanathan, nonostante la maggior freschezza atletica dettata dai dieci anni in meno di età rispetto all’avversario, non è riuscito a fare suo nemmeno un set, mettendo in mostra un buonissimo servizio, ma anche tantissimi errori. Seppi è riuscito a sopravanzarlo nello scambio, con molti punti vincenti e un’attenzione tale che gli ha permesso di chiudere l’incontro in un’ora e undici minuti, senza grandi patemi d’animo. Italia avanti 1 a 0 in India.

BERRETTINI, BUONISSIMA LA PRIMA. Emozione all’esordio, macchè. Matteo Berrettini timbra la sua prima presenza in azzurro con una prestazione solida, senza fronzoli e con una vittoria che pesa tantissimo. Il secondo punto di questa trasferta in India è tutto suo, grazie alla vittoria in due set contro Prajnesh Gunneswaran contro il quale aveva già giocato a Chengdu, vincendo anche allora in due set. Nessun peso della riconferma, nessun patema per l’esordio, Matteo Berrettini apre la sua carriera in azzurro come meglio non potrebbe.

 

I RISULTATI

A. Seppi b. G. Ramanathan 6-4 6-2

M. Berrettini b. P. Gunneswaran 6-4 6-3