Challenger e Itf: doppio sorriso Gatto Monticone e Grymalska

Tempo di lettura: 5 minuti
di Fabio Bagatella 

Il primo articolo stagionale relativo agli azzurri nei circuiti minori non può che partire dalla nuova denominazione del circuito Itf, che nel 2019 assume la denominazione Itf World Tennis Tour, introducendo il nuovo omonimo ranking che si affianca alle tradizionali classifiche Atp e Wta. Per stipulare questi nuovi ranking Itf sono conteggiati, in campo maschile, i punti ottenuti nei tornei M25 ($25.000) ed M15 ($15.000) e nelle qualificazioni dei Challenger maschili (con montepremi inferiore ai $125.000); mentre, in campo femminile, sono conteggiati i punti nei tornei W15 ($15.000). I tornei Challenger maschili, i tornei Challenger femminili e i tornei W25 femminili ($25.000) danno, invece, punti per stabilire le classifiche Atp e Wta; sul fronte maschile anche finalisti e semifinalisti dei tornei M25 (solo i finalisti se l'evento non prevede l'ospitalità) guadagnano punti validi per la classifica Atp. Dal 2020, però, nessun torneo Itf darà più punti per i ranking Atp e Wta.

Da segnalare, inoltre, alcune novità anche per i Challenger maschili. I tabelloni passano da 32 a 48 (mini-qualificazioni a 4 e 2 qualificati). Le tipologie sono 5: 125 ($162.480/€137.560), 110 ($135.400/€114.800), 100 ($108.320/€92.040), 90 ($81.240/€69.280) e 80 ($54.160/€46.600). 125, 110, 100, 90 e 80 sono i punti ottenuti dal vincitore del Challenger.

Passando al tennis giocato, il 2018 si era chiuso in modo scoppiettante per i colori azzurri: il trionfo Itf, partendo dalle qualificazioni, di Lorenzo Frigerio a Doha in Qatar ed il secondo timbro consecutivo di di Claudia Giovine a Monastir in Tunisia, dove Angelica Raggi si era spinta sino in semifinale. Il 2019, al contrario, si è aperto senza particolari acuti per i portacolori italiani, eccezion fatta per lo squillo in doppio firmato da Giulia Gatto Monticone e Anastasia Grymalska nell'Itf di Playford in Australia. 

Le vittorie di Frigerio (822/qualificato): 6-2 6-4 sul russo Shalva Dzanashiya (584), 7-6(5) 7-5 sul francese Tak Khunn Wang (362/5), 6-3 6-1 sul tedesco Constantin Schmitz (997/qualificato), 6-3 6-3 sul belga Zizou Bergs (393/6) e 2-6 6-4 7-5 sul russo Aslan Karatsev (356/2) in finale. Per il 29enne lombardo è il 4° titolo (l'ultimo a a luglio 2017 in Egitto).

Le vittorie di Giovine (645/6): 6-1 6-0 sulla serba Dejana Milenkovic (senza ranking/wild card), 6-4 6-2 su Federica Prati (819), 7-6(2) 3-6 6-4 sulla francese Caroline Romeo (606/2), 6-2 6-1 sulla belga Eliessa Vanlangendock (622/4) e 6-1 7-6(6) sulla statunitense Chiara Scholl (329/1). Per la 28enne pugliese è l'11° titolo (3 nel 2018 tutti a Monastir).

Le vittorie di Raggi (784/8): 6-1 5-7 6-1 sulla serba Jovana Babic (senza ranking/qualificata), 6-3 6-2 sulla tunisina Mouna Bouzgarrou (senza ranking/wild card) e 6-2 6-3 su Giorgia Marchetti (599/3) nei quarti di finale. La sconfitta: 4-6 2-6 contro Scholl (329/1).

Tutti gli altri risultati degli azzurri, dove si sono registrati numerosi quarti di finale.
SETTIMANA 17/23 DICEMBRE
Italia Itf femminile, Ortisei ($15.000/veloce indoor)
Quarti di finale: Verena Hofer.
Secondo turno: Francesca Bullani e Laura Mair.
Primo turno: Chiara De Vito, Sara Gambogi, Chiara Giaquinta, Giorgia Pinto e Silvia Saccani.
Hofer (725/6): 7-6(7) 7-6(2) su Giaquinta (senza ranking/qualificata) e 6-4 6-4 su Bullani (908); 4-6 0-6 contro la svizzera Simona Waltert (586/4).
Bullani (908): 6-2 6-3 su Gambogi (/wild card).
Mair (senza ranking/wild card): 6-2 1-0 rit. sulla slovena Manca Pislak (728/7); 6-7(5) 4-6 contro la croata Iva Zelic (senza ranking/qualificata).
De Vito (senza ranking/qualificata): 2-6 6-7(3) contro la tedesca Carmen Schulteiss (926).
Pinto (senza ranking/wild card): 0-6 1-6 contro Waltert.
Saccani (senza ranking/wild card): 5-7 1-6 contro la ceca Michaela Bayerlova (/3).
Hofer, in coppia con Waltert, ha perso in finale nel tabellone di doppio.

Pakistan F3 Futures, Islamabad ($15.000/veloce)
Quarti di finale: Lorenzo Bocchi.
Bocchi (849/4): 7-6(5) 6-3 sul giapponese Ken Onishi (senza ranking) e 1-6 6-1 6-4 sul russo Alexander Pavlioutchnkov (senza ranking); 6-7(4) 6-2 5-7 contro l'iraniano Hamidreza Nadaf (1062/7). 

Qatar F6 Futures, Doha ($15.000/veloce)
Secondo turno: Adelchi Virgili.
Virgili (1313/wild card): 7-5 5-7 7-6(3) sul croato Duje Ajdukovic (779); 6-4 3-6 4-6 contro il belga Zizou Bergs (393/6).

Tunisia Itf femminile, Monastir ($15.000/veloce)
Quarti di finale: Giorgia Marchetti.
Secondo turno: Federica Prati.
Primo turno: Alice Amendola, Costanza Traversi e Aurora Zantedeschi.
Marchetti (599/3): 7-6(5) 4-6 6-1 sulla svizzera Joanne Zuger (1025) e 6-3 7-5 sulla francese Jade Bornay (senza ranking); 2-6 3-6 contro Raggi (784/8).
Prati (819): 7-6(1) 6-3 sulla serba Tamara Milosevic (senza ranking/qualificata); 4-6 2-6 contro Giovine (645/6).
Amendola (senza ranking/qualificata): 4-6 4-6 contro la statunitense Haley Giavara (1127/wild card).
Traversi (1010): 1-6 3-6 contro la statunitense Chiara Scholl (329/1)
Zantedeschi (senza ranking/qualificata): 2-6 3-6 contro la francese Emma Lene (767).
Marchetti e Raggi hanno perso in finale nel tabellone di doppio.

Tunisia F45 Futures, Monastir ($15.000/veloce)
Quarti di finale: Walter Trusendi.
Secondo turno: Erik Crepaldi e Niccolò Turchetti.
Trusendi (785): 6-0 6-1 sull'austriaco Alexander Erler (401/4) e 6-4 6-1 sul russo Alexey Zakharov (704); 1-6 3-6 contro il tunisino Aziz Dougaz (486/5).
Crepaldi (1145/qualificato): 6-4 6-4 sul giordano Mousa Alkotop (1999/wild card); 5-7 2-6 contro il canadese Steven Diez (385/3).
Turchetti (579): 6-7(5) 6-4 7-5 sullo spagnolo Jose Fco. Vidal Azorin (744); 4-6 3-6 contro Dougaz.
Crepaldi, in coppia col francese Voljacques, ha perso in finale nel tabellone di doppio.

Turchia F41 Futures, Antalya ($15.000/terra)
Primo turno: Luigi Sorrentino e Alexander Weis.
Sorrentino (1745/qualificato): 3-6 1-6 contro il russo Pavel Kotov (344/qualificato).
Weis (838): 2-6 6-7 contro il rumeno Alexandru Vasile Manole (1050).

SETTIMANA 24-30 DICEMBRE
Hong Kong F3 Futures, Hong Kong ($25.000/veloce)
Quarti di finale: Riccardo Bonadio.
Bonadio (325/3): 6-4 6-3 sull'argentino Augustin Velotti (562/qualificato) e 6-3 7-5 sul giapponese Issei Okamura (senza ranking/qualificato); 3-6 6-1 3-6 contro il francese Alexandre Muller (342/5).

SETTIMANA 31 DICEMBRE - 6 GENNAIO 
Challenger Noumea, Nuova Caledonia ($81.240+H/veloce)
Ottavi di finale: Salvatore Caruso.
Secondo turno: Filippo Baldi.
Primo turno: Lorenzo Giustino e Roberto Marcora.
Caruso (158/5): bye e 7-5 7-6(2) sul francese Tak-Khunn Wang (333 Itf); 4-6 6-4 3-6 contro il francese Gleb Sakharov (238).
Baldi (165/7): bye; 6-4 2-6 3-6 contro il cileno Marcelo Tomas Barrios Vera (345).
Giustino (222): 2-6 3-6 contro lo statunitense Tai-Son Kwiatkowski (296).
Marcora (290): 4-6 4-6 contro il francese Hugo Nys (510/wild card).

Challenger Playford, Australia ($81.240+H/veloce)
Quarti di finale: Lorenzo Sonego.
Ottavi di finale: Luca Vanni.
Secondo turno: Stefano Travaglia.
Primo turno: Matteo Donati, Federico Gaio e Stefano Napolitano.
Sonego (107/1): bye, 6-3 6-4 sul ceco Zdenek Kolar (209) e 6-3 6-2 sul tedesco Oscar Otte (167/13); 6-1 6-7(5) 4-6 contro il tedesco Mats Moraing (150/8).
Vanni (168/14): bye e 7-6(7) 4-6 6-4 sul polacco Kamil Majchrzak (177); 6-1 5-7 3-6 contro il cinese Zhe Li (277 Itf)
Travaglia (133/5): bye; 6-4 3-6 5-7 contro lo spagnolo Enrique Lopez Perez (219 Itf).
Donati (203): 6-7(5) 6-7(3) contro lo statunitense Ernesto Escobedo (187).
Gaio (210): 3-6 6-3 3-6 contro l'ex Top-50 giapponese Go Soeda (214).
Napolitano (199): 3-6 6-3 5-7 contro il belga Arthur De Greef (204).

Challenger Orlando, U.S.A. ($50.000/veloce)
Primo turno: Gianluca Mager. 
Mager (270): 0-6 6-3 3-6 contro lo statunitense Alexander Sarkissian (301).

M25 Hong Kong, Cina ($25.000/veloce)
Primo turno: Riccardo Bonadio.
Bonadio (503): 6-1 6-7(6) 2-6 contro il francese Evan Furness (466).

W25 Playford, Australia ($25.000/veloce) 
Secondo turno: Giulia Gatto Monticone e Anastasia Grymalska.
Primo turno: Martina Di Giuseppe, Jasmine Paolini e Martina Trevisan.
Gatto Monticone (217): 1-6 6-1 6-1 sulla sudcoreana Na-Lae Han (216); 1-6 0-6 contro la britannica Gabriella Taylor (164/2).
Grymalska (231): 6-4 2-6 6-4 sul giapponese Hiromi Abe (880/qualificata); 2-6 5-7 contro la spagnola Aliona Bolsova Zadoinov (163/1).
Di Giuseppe (191): 1-6 6-7(5) contro la britannica Katie Swan (176/4).
Paolini (190/8): 4-6 6-7(8) contro l'australiana Isabelle Wallace (304/wild card).
Trevisan (189/7): 4-6 4-6 contro l'australiana Belinda Woolcock (840/qualificata). 
Gatto Monticone e Grymalska hanno vinto il torneo di doppio. Per la 31enne piemontese è il 24° titolo di coppia, per l'abruzzese di origini ucraine è il 31°.

Gli italiani impegnati in questa settimana.
Challenger Canberra, Australia ($54.160+H/veloce)
Marco Bortolotti ha perso al secondo turno.

Challenger Columbus, U.S.A. ($54.160+H/veloce)
Gianluca Mager (15) è al secondo turno.

Challenger De Nang, Vietnam ($54.160+H/veloce)
Alessandro Bega ha perso al primo turno.
Riccardo Bonadio ha superato il primo turno.
Matteo Viola (2) ha superato il secondo turno.

M15 Bagnoles-de-l'Orne, Francia ($15.000/terra indoor)
Lorenzo Frigerio (7).

M15 Manacor, Spagna ($15.000/terra)
Dante Gennaro.

M15 Monastir, Tunisia ($15.000/terra)
Luca Giacomini (2), Emiliano Maggioli e Adelchi Virgili.

W15 Monastir, Tunisia ($15.000/terra)
Elisa Andrea Camerano (wild card), Angelica Moratelli (4) e Ilaria Sposetti.