ATP Doha, Pune e Brisbane: forfait di Nadal. Cecchinato ai quarti senza giocare. Fuori Bolelli e Murray

Tempo di lettura: 3 minuti

 

ATP International Brisbane – Era nell’aria la notizia ed infine è arrivata: Rafael Nadal non giocherà a Brisbane. Un fastidio alla coscia sinistra, già avvertito ad Abu Dhabi, spinge il tennista spagnolo a preservarsi in vista dell’Australian Open. Al suo posto entra in tabellone Taro Daniel che esordirà direttamente al secondo turno con Tsonga. Daniil Medvedev elimina Andy Murray. Lo scozzese riesce a recuperare un primo break di svantaggio nel primo parziale ma, agguantata la parità sul 5 pari,  cerca di essere troppo aggressivo e commette una serie di errori che gli costano il set ed uno svantaggio di 4-0 nel secondo che non riuscirà ad arginare. Avanzano ai quarti in due set Nishikori, Raonic e Dimitrov, eliminato Kyrgios.

Risultati secondo turno:

[LL] T. Daniel vs J-W. Tsonga
[7] Alex de Minaur  b. J. Thompson 6-4 6-2
[4] D. Medvedev b. A. Murray 7-5 6-2
[5] M. Raonic b. [Q] M. Kecmanovic6-3 7-6(2)
Jeremy Chardy b. [8] Nick Kyrgios 6-7(5) 6-2 6-3
[Q] Y. Uchiyama b. [3] K. Edmund 7-6(6) 6-4
[6] G. Dimitrov b. J. Millman 6-3 6-4
[2] K. Nishikori b. D. Kudla 7-5 6-2

ATP International Doha – Marco Cecchinato è il primo ad accedere ai quarti di finale in Qatar, grazie al ritiro di Guido Pella, fermato da un problema alla schiena. Il siciliano si giocherà l’accesso alla sua prima semifinale sul cemento contro Dusan Lajovic (3 precedenti, tutti su terra battuta, tra Challenger e qualificazioni, con due vittorie per Lajovic ed una per Cecchinato). Nei quarti anche Stan Wawrinka che, con una solida prestazione, anche dal punto di fisico, supera in due set il cileno Jarry, mai in grado di impensierirlo. Passa il turno, ma con più di qualche difficoltà, Novak Djokovic. Merito al suo avversario, l’ungherese Marton Fucsovics, che ha giocato un match quasi perfetto. Un’ora e mezza a suon di vincenti in cui l’attuale numero 36 del ranking non ha concesso quasi nulla al servizio. Nel primo set Fucsovics piazza la zampata nel nono gioco: break e col servizio tenuto a zero conquista il primo parziale. Nel secondo non arretra di nulla, ma Djokovic, da campione quale è, gli resta con il fiato sul collo. Con il serbo al servizio sul 4-4, 30 pari, Fucsovics forse immagina il replay del primo set. Ma il numero 1 questa volta è accortissimo, tiene il servizio e nel gioco successivo trova le prime palle break dell’intera partita. Buona la seconda per pochissimi millimetri, con Fucsovics che ferma il gioco pensando fosse lunga. Impietoso occhio di falco ed un set pari. La partita finisce praticamente qui, con l’ungherese che perde il piglio vincente e deve adesso sudare su ogni punto. Bagel evitato solo grazie ad un Djokovic rilassato al servizio nel quinto gioco. Il serbo attende nei quarti il vincente tra Rublev e Basilashvili.

Risultati secondo turno:

[1] N. Djokovic b. M. Fucsovics 4-6 6-4 6-1
[5] N. Basilashvili b. A. Rublev 6-3 6-4
S. Wawrinka b. N. Jarry 6-4 7-6(3)
[7] R. Bautista Agut b. [Q] G. Garcia-Lopez 6-1 6-4
D. Lajovic b. [Q] R. Berankis  7-6(4) 0-6 7-5
[4] M. Cecchinato b. G. Pella W/O
[WC] T. Berdych b. [8] F. Verdasco 4-6 6-3 7-5
P-H. Herbert b. [Q] M. Marterer 6-3 6-7(6) 7-6(6)

ATP International Pune – Si interrompe al secondo turno il cammino di Simone Bolelli nel torneo di Pune. Per l’azzurro la partita era iniziata nel migliore dei modi. Solido al servizio si portava per primo avanti di un break contro il 21 enne spagnolo Jaume Munar. Ma sul 4-2 qualcosa si inceppa e Bolelli riesce a conquistare soltanto un gioco dei successivi 12. Sconfitta senza appello e adesso si vola a Melbourne per le qualificazioni all’Australian Open.

Risultati secondo turno:

[1] K. Anderson b. L. Djere 7-6(3) 7-6(6)
[7] J. Munar b. [Q] S. Bolelli 7-5 6-0
[3] G. Simon b. I. Ivashka 6-7(3) 6-2 6-1
[5] B. Paire b. J. Vesely 6-4 6-2
Steve Darcis b. M. Mmoh 4-6 7-6(4) 6-2
[4] M. Jaziri b. [WC] R. Ramanathan 6-7(6) 7-6(5) 6-3
I. Karlovic  b.  E. Donskoy 6-4 7-5
E. Gulbis b. [2] H. Chung 7-6(2) 6-2