Challenger/ITF: a Mestre trionfa Quinzi su Moroni, centri anche per Brancaccio e Moratelli

Di Fabio Bagatella

Il mattone tritato italiano porta ancora successi per gli azzurri impegnati nei circuiti minori. Sul fronte maschile doppia finale azzurra: timbro di Gianluigi Quinzi su Gian Marco Moroni nel Challenger di Mestre (€43.000+H/terra) e di Raul Brancaccio su Pietro Rondoni nell’Itf di Napoli ($25.000/terra) con Corrado Summaria semifinalista. In campo femminile, finale per Stefania Rubini e semifinale per Anastasia Grymalska nell’Itf di Caserta ($25.000/terra).

Le vittorie di Quinzi (243/4): 7-6(4) 6-3 su Federico Gaio (316/qualificato), 6-2 1-0 rit. su Filippo Baldi (318/wild card), 2-6 7-6(5) 6-3 su Lorenzo Giustino (255/7), 6-2 7-6(3) sul serbo Danilo Petrovic (235/2) e 6-2 6-2 su Gian Marco Moroni (358) in finale. Per il 22enne marchigiano è il titolo numero tredici (undici Itf e due Challenger) ed il quarto del 2018. Per Quinzi c’è anche il best ranking (204).

Le vittorie di Moroni (358/wild card): 6-3 6-2 sul tedesco Daniel Masur (374/qualificato), 6-4 6-4 sul bosniaco Tomislav Brkic (248/5), 6-2 6-0 sul lituano Laurynas Grigelis (273) e 7-5 6-2 sullo statunitense Mitchell Krueger (253/6) in semifinale. Prima finale Challenger per il 20enne laziale che resta con un titolo Itf in bacheca. Per Moroni c’è il best ranking (295).

Le vittorie di Brancaccio (559): 6-4 6-1 su Jacopo Berrettini (1169/qualificato), 6-4 6-3 su Davide Galoppini (565), 6-4 6-2 su Fred Gil (428/4), 6-3 6-3 su Corrado Summaria (1180/wild card) e 6-2 6-7(3) 6-0 su Pietro Rondoni (470/7) in finale. Per il 21enne campano è il primo titolo in carriera (nel singolare).

Le vittorie di Rondoni (478/7): 6-2 4-6 6-3 su Mattia Frinzi (senza ranking/wild card), 6-3 3-6 7-6(3) sullo statunitense Ulises Blanch (514), 6-1 6-2 sull’austriaco Lenny Hampel (420/3) e 7-5 6-3 sul bulgaro Alexsandar Lazov (514) in semifinale. Per il 24enne piemontese resta un titolo.

Le vittorie del semifinalista Summaria (1180/wild card): 6-3 7-5 sull’argentino Franco Agamenone (625), 7-5 3-2 rit. su Enrico Dalla Valle (925/wild card) e 6-4 7-5 sul russo Alen Avidzra (846/ qualificato) nei quarti di finale.

Le vittorie di Rubini (311/6): 7-5 1-6 6-1 sulla russa Amina Anshba (343), 2-6 7-5 6-2 sulla turca Pemra Ozgen (327), 6-4 6-3 sulla svizzera Lisa Sabino (426/qualificata) e 6-4 6-4 sulla belga Marie Benoit (366) in semifinale. La sconfitta: 6-1 5-7 1-6 contro la belga Kimberley Zimmermann (323/8). I titoli della 25enne emiliana, quest’anno già vincitrice a Solarino, restano quattro.

Le vittorie di Grymalska (258/4): 6-3 6-7(4) 6-2 sulla brasiliana Nathaly Kurata (461/lucky loser), 7-6(5) 7-6(6) sulla georgiana Sofia Shapatava (341) e 6-0 7-5 sulla tedesca Laura Schaeder (438/qualificata) nei quarti di finale. La sconfitta: 0-6 6-3 4-6 contro Zimmermann.

 

Nel circuito Itf altra finale tutta azzurra, questa volta al femminile, in Tunisia ad Hammamet ($15.000/terra): trionfo di Angelica Moratelli su Nastassja Burnett. Nel maschile, titolo sfiorato dall’italo-argentino Dante Gennaro in Polonia a Ustron ($15.000/terra).

Le vittorie di Moratelli (599/3): 6-3 6-4 sulla francese Vinciane Remy (962), 6-4 1-6 6-3 sulla ceca Anna Siskova (1068), 6-2 6-2 sulla canadese Petra Januskova (931), 6-1 6-4 sulla greca Eleni Kordolaimi (496/1/wild card) e 6-3 6-3 su Nastassja Burnett (862). Per la 23enne trentina è il quinto titolo vinto ad Hammamet, il settimo in totale e il terzo del 2018.

Le vittorie di Burnett (862): 6-2 6-1 sulla tedesca Constanze Stepan (senza ranking/wild card), 7-6(3) 6-0 sulla francese Jade Suvrijn (646/5), 6-3 1-6 6-3 sulla francese Marie Temin (610/4) e 6-4 3-6 6-4 sulla tedesca Tayisiya Morderger (525/2) in semifinale. La 26enne laziale, che nel 2014 era giunta a un passo dalla Top-100 (121), è tornata in una finale dopo due anni (2016), quando si aggiudicò l’ultimo dei suoi sei titoli.

Le vittorie di Gennaro (545/3): 6-3 6-2 sul polacco Yann Wojcik (1553/qualificato), 6-3 1-6 6-3 sul bielorusso Mikalai Haliak (996), 6-0 6-3 sull’olandese Guy Den Heijer (775/8) e 6-2 3-6 6-4 sul polacco Pawel Cias (442/1). La sconfitta: 5-7 1-6 contro il ceco Vit Kopriva (644/5). Seconda finale Itf amara per il 25enne italo-argentino.

 

Gli altri risultati degli azzurri impegnati in questa settimana partendo dai tre tornei in Italia.

Mestre, Atp Challenger Tour (€43.000+H/terra)

Quarti di finale: Andrea Arnaboldi e Lorenzo Giustino.

Arnaboldi (270/wild card): vittorie 6-4 4-6 6-3 sul belga Arthur De Greef (222/1) e 6-3 6-1 sul ceco Vaclav Safranek (259), sconfitta 2-6 0-3 rit. contro lo statunitense Mitchell Krueger (253/6).

Giustino (255/7): vittorie 7-5 6-4 sullo spagnolo Carlos Gomez Herrera (271) e 6-1 6-

1 su Liam Caruana (418/wild card).

Secondo turno: Caruana con vittoria 6-2 7-6(5) su Edoardo Eremin (482/qualificato), Roberto Marcora e Luca Vanni.

Marcora (464/qualificato): vittoria 6-4 5-7 6-3 sullo spagnolo Carlos Boluda Purkiss (256/8) e sconfitta 4-6 5-7 contro lo spagnolo Sergio Gutierrez Ferrol (275).

Vanni (259/esenzione speciale): vittoria 3-6 6-1 6-4 su Matteo Viola (263) e sconfitta 2-6 6-2 2-6 contro Grygelis.

Primo turno: Andrea Basso (308) ko 6-2 1-6 3-6 contro il citato Petrovic ed i citati Eremin, Gaio e Viola.

 

Italia F11 Futures, Napoli ($25.000/terra)

Secondo turno: Andrea Guerrieri, Pasquale De Giorgio, Enrico Dalla Valle e Davide Galoppini.

Guerrieri (1140/qualificato): vittoria 7-6 6-4 sullo spagnolo Marc Giner (439/5), sconfitta 0-6 2-6 contro il francese Maxime Tabatruong (554).

De Giorgio (1480/lucky loser): vittoria 2-6 7-5 4-2 rit. su Federico Iannacone (1119/qualificato), sconfitta 1-6 1-6 contro il citato Gil.

Dalla Valle: vittoria 2-6 7-5 6-4 sullo spagnolo Eduard Esteve Lobato (381/2).

Galoppini: vittoria 6-3 1-6 6-1 su Alessandro Petrone (455/6).

Primo turno: Riccardo Balzerani (702) sconfitto 2-6 6-3 4-6 dall’argentino Patricio Heras (319/1), Giuseppe Caparco (senza ranking/wild card) sconfitto 4-6 3-6 dall’olandese Tim Van Rijthoven (697/ranking protetto), Alessandro Cortegiani (senza ranking/qualificato) sconfitto 2-6 3-6 da Hampel, Francesco Forti (1088/wild card) sconfitto 6-2 0-6 2-6 dall’olandese Botic Van de Zandschulp (484/8), Andrea Grazioso (1362/qualificato) sconfitto 3-6 3-6 da Tabatruong ed i citati Berrettini, Frinzi, Innacon e Petrone.

 

Italia Itf femminile, Caserta ($25.000/terra)

Quarti di finale: Ludmila Samsonova (552/qualificata).

Le vittorie: 3-6 6-4 6-4 sulla russa Anastasia Potapova (223/1) e 6-2 6-4 su Giorgia Marchetti (634/lucky loser).

La sconfitta: 4-6 2-6 contro la belga Kimberley Zimmermann (323/8).

Secondo turno: Georgia Brescia (245/3) e Alice Matteucci (422/wild card) con vittoria 6-3 6-3 sulla tedesca Vivian Heisen (345).

Primo turno: Lucia Bronzetti (569/wild card), Martina Caregaro (383), Tatiana Pieri (795/wild card) e la citata Marchetti.

 

Loughborough – Gran Bretagna, Atp Challenger Tour ($85.000/veloce)

Primo turno: Alessandro Bega (317) sconfitto 3-6 6-1 1-6 dallo statunitense Christian Harrison (220/3).

 

Spagna Itf femminile, Les Franqueses des Valles ($25.000/veloce)

Primo turno: Martina Di Giuseppe (261).

 

U.S.A. Itf femminile, Osprey ($25.000/terra)

Primo turno: Francesca Fusinato (1218/qualificata).

 

Bosnia Erzegovina F2 Futures, Brcko ($15.000/terra)

Quarti di finale: Luca Prevosto (1581).

Le vittorie: 6-3 6-1 sul francese Luka Pavlovic (986) e 3-6 6-1 6-2 sul croato Duje Kekez (649/5).

La sconfitta: 5-7 1-6 contro l’argentino Juan Pablo Paz (629/4).

Primo turno: Andrea Picchione (senza ranking/qualificato).

 

Romania F1 Futures, Bucarest ($15.000/terra)

Secondo turno: Simone Roncalli (938).

 

Svezia F3 Futures, Lund ($15.000/terra)

Quarti di finale: Fabrizio Ornago (432/3).

Secondo turno: Marco Bortolotti (571/5).

 

Tunisia F20 Futures, Jerba ($15.000/veloce)

Semifinale: Francesco Vilardo (661/3).

Le vittorie: 6-4 6-4 sul britannico Thomas Colautti (1167), 6-4 6-2 sull’australiano Nicholas Horton (1545/qualificato) e 6-2 6-1 sul turco Ergi Kirkin (900/7) nei quarti di finale.

La sconfitta: 2-6 4-6 contro lo statunitense Hady Habib (962).

Secondo turno: Davide Albertoni (senza ranking/qualificato) con vittoria 6-1 6-2 sul portoghese Goncalo Ferreria (senza ranking/qualificato).

Francesco Vilardo, in coppia con l’atleta del Benin Alexis Klegou, ha perso la finale del torneo di doppio.

 

Tunisia Itf femminile, Hammamet ($15.000/terra)

Secondo turno: Miriana Tona (981).

Primo turno: Claudia Coppola (senza ranking/wild card) e Maria Vittoria Viviani (senza ranking/qualificata).

 

Turchia F20 Futures, Antalya ($15.000/terra)

Primo turno: Antonio Massara (665/6).

 

Ucraina F3 Futures, Rivne ($15.000/terra)

Secondo turno: Andrea Bessire (1889/qualificato) con vittoria 6-1 6-0 sull’ucraino Bogdan Didenko (1768/wild card) e Giorgio Ricca (1099).

 

Uganda F4 Futures, Kampala ($15.000/terra)

Quarti di finale: Marco Miceli (1030/5).

 

Ungheria F3 Futures, Balatonalmadi ($15.000/terra)

Primo turno: Edoardo Sardella (1890/qualificato).

 

 

Gli azzurri impegnati in questa settimana, partendo dai tre tornei in Italia: il Challenger di Vicenza, l’Itf maschile di Reggio Emilia e l’Itf femminile di Grado.

Vicenza, Atp Challenger Tour (€64.000/terra)

Lorenzo Sonego (1), Gianluca Mager (qualificato), Gian Marco Moroni (wild card), Gianluigi Quinzi (esenzione speciale) e Stefano Travaglia (5/wild card).

Hanno superato il primo turno: Salvatore Caruso e Matteo Donati (wild card).

Ha perso al primo turno Liam Caruana (wild card) ha perso al primo turno

 

Reggio Emilia F12 Futures ($15.000+H/terra)

Jacopo Berrettini (qualificato), Marco Bortolotti, Dante Gennaro, Andrea Guerrieri (wild card), Roberto Marcora, Alessandro Petrone (6), Pietro Rondoni e Corrado Summaria.

Hanno superato il primo turno: Riccardo Balzerani (wild card), Francesco Forti (qualificato), Jannik Sinner (wild card) e Jacopo Stefanini ( qualificato).

Hanno perso al primo turno: Omar Giacalone, Federico Iannacone (qualificato), Fabrizio Ornago (5) e Adelchi Virgili (8).

 

Grado Itf femminile ($25.000/terra)

Georgia Brescia, Martina Caregaro, Martina Di Giuseppe, Giorgia Marchetti (wild card), Alice Matteucci e Stefania Rubini.

 

Portogallo Itf femminile, Obidos ($25.000/veloce)

Giulia Gatto Monticone (1) e Dalila Spiteri.

 

Romania F2 Futures, Bacau ($25.000+H/terra)

Davide Galoppini.

 

Bosnia Erzegovina F3 Futures, Kiseljak ($15.000/terra)

Andrea Picchione (qualificato).

 

Spagna F 14 Futures, Sta. Margarida Bui ($15.000/terra)

Edoardo Graziani (qualificato)

 

Tunisia F21 Futures, Jerba ($15.000/veloce)

Giuliano Benedetti, Matteo De Vincentis ed Eros Siringo.

 

Tunisia Itf femminile, Hammamet ($15.000/terra)

Claudia Coppola (wild card), Verena Hofer, Federica Prati, Ilaria Sposetti (wild card) e Maria Vittoria Viviani (qualificata).

 

Turchia F21, Antalya ($15.000/terra)

Pietro Licciardi (5), Patric Prinoth (qualificato), Nicolò Turchetti (8) e Georg Winkler (wild card).

 

Turchia F21, Antalya ($15.000/terra)

Federica Bilardo (4) e Verena Meliss.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shares