Giappone-Italia 1-2: grande prestazione di Bolelli/Fognini che ipotecano i quarti

Di Alessandro Terziani

Prestazione davvero di livello quella che hanno fornito Fabio Fognini e Simone Bolelli. I campioni degli Australian Open 2015 hanno infatti superato in quattro set molto equilibrati la temibile coppia giapponese, vincitrice lo scorso anno del torneo di Tokio, composta da Yasutaka Uchiyama e Ben McLachlan (padre neozelandese e madre giapponese); quest’ultimo recente semifinalista, in coppia con Struff, agli Australian Open.

La coppia italiana ha sempre ben servito concedendo solo un break nell’arco del match, sull’1-2 del secondo set. Peraltro un game contestatissimo da tutto il team azzurro per la discutibile decisione della severa Asderaki di concedere ai giapponesi il punto del break per un presunto disturbo prima che Fognini chiudesse il punto.

Migliore in campo Simone Bolelli che ha giocato con una continuità impressionante e salendo in cattedra nei momenti decisivi con la risposta di rovescio che ha sorpreso pù volte gli avversari. Bene anche Fognini, nonostante il problema al tallone che lo tormenta dal match di ieri con Daniel.

Gli azzurri avevano vinto il primo set piazzando il break decisivo sul 6-5. Nel secondo set, dopo il menzionato e contestato break subito, Bolelli e Fognini avevano riportato le sorti in parità sul 5-5. Al tie-break, un doppio fallo di Bolelli sul 4-4, ha mandato a servire per il set la coppia nipponica che ha riportato il match in parità. Rischia grosso nel terzo set la coppia azzurra che sul 5-6, grazie a due brutte risposte di Uchiyama, sventa due set point. Il tie break è a tinte azzurre con i nostri giocatori che tirano fuori dal cilindro un paio di giocate di gran classe. Il quarto set scorre via veloce fino al 6-5 quando gli azzurri si procurano ben tre match point consecutivi. Al secondo tentativo una gran risposta di rovescio di Bolelli mette il sigillo all’incontro.

Adesso la pressione è tutta sul Giappone che domani dovrà provare a vincere entrmbi i singolari. Si parte con Fognini – Sugita, a seguire, eventualmente, Seppi contro Daniel.

S. Bolelli/F. Fognini b. B. McLachlan/Y. Uchiyama 7-5 6-7(4) 7-6(3) 7-5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shares