Rolex Paris Masters, Julien Benneteau accarezza la finale, Sock l’afferra

Tempo di lettura: 1 minuto

Da Parigi Bercy, Fabrizio Salvi

 

Si interrompe in semifinale il cammino epico di Julien Benneteau nel Master 1000 di Parigi Bercy, accerchiato da una folla con le mani protese per applaudirlo. Un ringraziamento verso le emozioni intense che ha fatto provare a tutti durante questa settimana, cominciando con la vittoria contro Shapovalov e terminate oggi, con la sconfitta contro Jack Sock.

 

Dal canto suo l’americano si è fatto trasportare dall’onda emotiva dell’incontro, almeno nel primo set, nel quale ci sono stati ben cinque break su dodici giochi. Il suo merito, oltre ad averne fatto uno in più di break, è proprio quello di essere comunque riuscito a rimanere più lucido in quelle situazioni nelle quali la partita poteva sfuggirgli di mano.

 

Il secondo set, al contrario del primo, è scivolato via liscio per Sock, che ha strappato il servizio nel quinto gioco e si è incamminato verso un netto 6 a 2.

 

Sock si ritrova in finale in un 1000 per la prima volta nel 2017 e, qualora dovesse vincerla, accederebbe alle Finals di Londra. Carreno Busta può cominciare a tremare?

 

IL RISULTATO:

[16] J. Sock b. [W] J. Benneteau 75 62

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.