ROLEX PARIS MASTERS, del Potro saluta Bercy e.. le Finals

Tempo di lettura: 1 minuto

Da Parigi Bercy, Fabrizio Salvi

 

Troppo Isner per un delPo apparso fisicamente provato in campo, come da lui stesso confermato poco dopo, svuotato nel fisico da una lunga rincorsa alle Finales cominciata agli Us Open e terminata oggi, sul Centre Court del Rolex Paris Masters. “Sono esausto ma non ho niente da rimproverarmi, – spiega del Potro – ho giocato tre set oggi, ero senza energia nelle gambe, ma ho provato a vincere. Penso che sia il momento dove mi sono speso di più dal mio rientro e ora è tempo di andare a casa e godermi le vacanze”.

 

La partita è stata intensa, giocata su tre set serrati, con lo statunitense che nell’ultimo parziale ha concesso davvero poco all’argentino. L’unica palla break nel terzo set (terzo gioco), convertita da Isner, ha deciso l’incontro: “lui ha meritato di vincere. Quando giochi con questi giocatori hai bisogno di essere fortunato in certi momenti della partita”.

 

A questo punto addio alle Finals, anche da alternate: “sono triste per la sconfitta di oggi e all’inizio non mi aspettavo di giocarle, ma ero vicino a questo traguardo. – conclude lo spagnolo – Non andrò da Alternate, vado a casa”.

 

RISULTATO:

J. Isner b. J. del Potro 64 67(5) 64

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.