Challenger/ITF: tris azzurro con Gaio, Jessica Pieri e Zmau

Di Fabio Bagatella

 

Il romagnolo e la toscana vincono a Santa Margherita di Pula; in finale Sonego, in semifinale Baldi e Vavassori. La piemontese di origini rumene al secondo titolo consecutivo in Tunisia. Viola finalista in Grecia, Cecchinato semifinalista nel Challenger di Lima.

 

L’Itf combined di Santa Margherita di Pula ($25.000/terra/F35) ha fatto registrare una doppietta azzurra: successi di Federico Gaio e Jessica Pieri. Per il 25enne romagnolo, vittorioso in finale su Lorenzo Sonego, è il 9° titolo Itf, il 2° del 2017 (sempre in Sardegna); restano 3 i titoli del 22enne piemontese, che migliorerà ancora il best ranking arrivando a un passo dai Top-200 Atp. Per la 20enne toscana, al primo timbro stagionale, i titoli diventano 6. 

 

Le vittorie di Gaio: (6-4 6-7 6-1) sul rumeno Bogdan Ionut Apostol (965), (6-4 6-0) su Mirko Cutuli (992/qualificato), (6-7 6-2 6-1) sul messicano Lucas Gomez (790), (4-6 6-3 7-5) su Andrea Vavassori (663) e (7-6 2-6 6-0) su Lorenzo Sonego (265/2) in finale. 

 

Le vittorie di Pieri (253/5): (6-1 6-2) sulla russa Amina Ashnba (483/qualificata), (6-4 6-4) su Claudia Giovine (663/wild card), (2-6 7-5 6-1) sull’altra russa Valerya Solovyeva (554), (6-3 6-2) sulla francese Sara Cakarevic (498/qualificata) e (6-4 6-1) sull’austriaca Julia Grabher (282/6) in finale.

 

Le vittorie del finalista Sonego (265/2): (6-1 6-0) su Federico Bertuccioli (1761), (6-2 3-0 rit.) sul portoghese Fred Gil (440), (7-6 7-6) sullo spagnolo Enrique Lopez-Perez (237/1) e (6-2 6-3) su Filippo Baldi (472) in semifinale.

 

Le vittorie del semifinalista Baldi: (6-3 7-5) su Federico Iannacone (1202), (6-2 4-6 6-3) su sul bosniaco Tomislav Brkic (258/3) e (6-1 6-0) sullo spagnolo Marc Fornell-Mestres (1056) nei quarti di finale.

 

Le vittorie del semifinalista Vavassori: (6-0 6-1) sul macedone Tomislav Jotovski (575), (2-6 6-2 6-3) sul russo Ivan Gakhov (303/6) e (4-6 6-2 6-2) su Lorenzo Giustino (261/4) nei quarti di finale.

 

Quarti di finale: il citato Giustino e Anastasia Grymalska (388) con vittoria (6-7 6-4 6-1) sulla rumena Irina Maria Bara (210/2).

 

Secondo turno maschile: Andres Gabriel Ciurletti (1255/qualificato), Erik Crepaldi (758) e Walter Trusendi (619) ko (7-6 0-6 6-7) contro il citato Giustino e Adelchi Virgili (394/8).

 

Secondo turno femminile: Martina Caregaro (372) con vittoria (6-4 6-4) su Giulia Gatto Monticone (292/6), Elisabetta Cocciaretto (senza ranking/wild card) con vittoria (7-6 6-3) su Federica Rossi (senza ranking/wild card) e ko (6-7 3-6) contro la croata Lukas Tena (369), Martina Di Giuseppe (322) ko (4-6 2-6) contro l’ex Top-40 Wta slovena Polona Hercog (110/1) e la citata Giovine.

 

Primo turno maschile: Andrea Basso (357/7), il citato Bertuccioli, Raul Brancaccio (596) ko (6-7 2-6) contro il citato Giustino, il citato Cutuli, Andrea Grazioso (1164/qualificato) ko (1-6 0-6) contro il citato Brkic, Andrea Guerrieri (1095/qualificato) ko (4-6 7-5 6-7) contro il citato Crepaldi, il citato Iannacone, Marco Miceli (1032/wild card) ko (2-6 7-5 2-6) contro il citato Virgili e Corrado Summaria (1001/wild card).

 

Primo turno femminile: Giorgia Marchetti (546/qualificata), la citata Gatto Monticone, Camilla Rosatello (302), la citata Rossi e Camilla Scala (425).

 

Rosatello ha vinto il torneo di doppio con la rumena Cristina Dinu. Per la 22enne piemontese è il 21° titolo in coppia, il 5° del 2017. Brancaccio, in tandem con lo svedese Dragos Nicolae Madaras, ha perso in finale.

 

Il terzo sigillo azzurro settimanale è stato firmato da Michelle Alexandra Zmau. La 22enne piemontese di origini rumene ha incamerato il secondo titolo consecutivo ad Hammamet ($15.000/terra/Tunisia).

 

Le vittorie di Zmau (830/8): (7-5 6-1) sulla ceca Katerina Krizova (senza ranking/qualicata), 6-4 6-4 su Verena Meliss (1108/qualificata) al secondo turno, (7-5 0-6 7-6) sulla francese Jasmine Mansouri (935), (7-6 6-1) su Angelica Moratelli (866) e (6-1 6-1) sull’altra transalpina Caroline Romeo (743/4) in finale.

 

Le vittorie della semifinalista Moratelli (866): (6-4 6-2) su Miriana Tona (1108) al primo turno, (6-4 5-7 7-6) sulla rumena Andreea Ghitescu (795/6) e (6-3 7-5) sulla tedesca Sophia Intert (senza ranking/qualidficata) nei quarti di finale.

 

Il quarto titolo azzurro è stato sfiorato da Matteo Viola, finalista a Heraklion ($15.000/cemento/F6 Grecia). Il 30enne veneto è stato sconfitto (6-7 4-6) dall’olandese Tallon Griekspoor (233/2). I titoli Itf di Viola restano 13.

 

Le vittorie di Viola (272/3): (6-4 7-6) sull’austriaco Matthias Haim (735), (6-3 7-5) sul francese Ravane Roumane (1276/qualificato), (6-1 6-4) sul russo Markos Kalovelonis (701) e (6-7 6-1 7-6) sul ceco Vaclav Safranek (198/1) in semifinale.

 

Gli altri risultati degli azzurri con tre semifinali: Marco Cecchinato nel Challenger di Lima, Martina Colmegna in Grecia e Anna Giulia Remondina in Gran Bretagna.

 

Brest Challenger (€106.000+H/Francia)

Secondo turno: Matteo Berrettini (123/8), Salvatore Caruso (173), Alessandro Giannessi (141) e Luca Vanni (156).

Primo turno: Andrea Arnaboldi (207/lucky-loser) e Matteo Donati (262/esenzione speciale).

 

Suzhou Challenger ($75.000/Cina)

Primo turno: Lorenzo Frigerio (409) e Nicola Ghedin (793).

 

Ho Chi Minh City Challenger ($50.000+H/Vietnam)

Primo turno: Alessandro Bega (328).

 

Lima Challenger ($50.000+H/Perù)

Semifinale: Marco Cecchinato (106/5). Le vittorie: (6-4 6-4 e 6-3 6-2) sui peruviani Juan Pablo Varillas (433/wild card) e Nicolas Alvarez (1761/wild card) e (7-6 6-3) sul bulgaro Dimitar Kuzmanov (411) nei quarti di finale. La sconfitta: (2-6 1-6) contro lo slovacco Jozef Kovalik (185).

 

Poitiers Itf femminile ($100.000/cemento indoor/Francia)

Primo turno: Jasmine Paolini (135).

 

Macon Itf femminile ($80.000/cemento/Stati Uniti)

Secondo turno: Francesca Schiavone (91/1).

 

Liuzhou Itf femminile ($60.000/cemento/Cina)

Secondo turno: Sara Errani (145) con vittoria (6-4 6-1) sull’ex Top-30 Wta britannica Laura Robson (244) e ritiro (3-6 1-3) contro la cinese Xiaodi You (482/wild card).

 

Obidos Itf femminile ($25.000/cemento/Portogallo)

Secondo turno: Dalila Spiteri (634). Spiteri in finale nel doppio con la bielorussa Lizaveta Hancharova.

 

Hammamet Itf maschile ($15.000/terra/Tunisia)

Primo turno: Francesca Bullani (1108).

 

Hammamet Itf maschile ($15.000/terra/F32 Tunisia)

Primo turno: Pietro Rondoni (599) e Georg Winkler (1875/qualificato).

 

Heraklion Itf femminile ($15.000/cemento/Grecia)

Semifinale: Martina Colmegna (521/3). Le vittorie: (6-4 6-2) sulla greca Natalia Nikolopoulou (1207/wild card), (6-2 6-3) sulla belga Michaela Boev (822) e (6-7 6-0 6-2) sulla giapponese Satsuki Takamura (734/7/qualificata) nei quarti di finale. La sconfitta: (0-6 4-6) contro l’ungherese Anna Bondar (641/6).

 

Heraklion Itf maschile ($15.000/cemento/F6 Grecia)

Semifinale: Matteo Viola (272/3).

Secondo turno: Giovanni Fonio (894).

 

Kuala Lumpur Itf maschile ($15.000/cemento/F2 Malesia)

Quarti di finale: Francesco Vilardo (633/4).

Vilardo finalista in doppio con il guatemalteco Wilfredo Gonzalez.

 

Sharm El Sheikh Itf femminile ($15.000/cemento/Egitto)

Primo turno: Camilla Abbate (senza ranking/qualificata) ed Elena De Santis (senza ranking/wild card).

 

Sharm El Sheikh Itf maschile ($15.000/cemento/F31 Egitto)

Quarti di finale: Francesco Ferrari (931) con vittoria (7-6 7-6) sul polacco Pawel Cias (544/6). Primo turno: Antonio Massara (653) e Giorgio Ricca (844).

Massara finalista nel doppio con l’egiziano Youssef Hossam.

 

Wirral Itf femminile ($15.000/cemento indoor/Gran Bretagna)

Semifinale: Anna Giulia Remondina (545/4). Le vittorie: (6-4 2-6 6-1 e 6-4 7-6) sulle britanniche Nell Miller (senza ranking/wild card) e Gemma Heath (senza ranking/wild card) e (ritiro) sulla francese Margaux Orange (1207/qualificata). La sconfitta: (6-7 4-6) contro l’altra britannica Eden Silva (623/8).

Secondo turno: Federica Di Sarra (665) e Lucrezia Stefanini (496/2).

Primo turno: Maria Masini (887).

 

 

Gli azzurri impegnati in questa settimana con l’ultimo torneo Itf maschile e combine della stagione 2017 a Santa Margherita di Pula.

 

Santa Margherita di Pula Itf maschile ($25.000/terra)

Martina Caregaro, Elisabetta Cocciaretto (wild card), Giulia Gatto Monticone (7), Anastasia Grymalska, Benedetta Ivaldi (wild card), Jessica Pieri (4), Federica Rossi (wild card) e Camilla Scala.

 

Santa Margherita di Pula Itf maschile ($25.000/terra/F36)

Federico Bertuccioli (wild card), Andres Gabriel Ciurletti (wild card), Erik Crepaldi, Mirko Cutuli, Gianluca Di Nicola (7), Federico Gaio (2), Omar Giacalone (6), Andrea Guerrieri, Francesco Liucci (qualificato), Alessandro Luisi, Manuel Mazza (qualificato), Lorenzo Sonego (1), Corrado Summaria, Walter Trusendi, Andrea Vavassori (wild card) e Antonio Zucca (qualificato).

 

Shenzhen 2 Challenger ($75.000+H/cemento/Cina)

Riccardo Ghedin (qualificato).

 

Guayaquil Challenger ($50.000+H/terra/Ecuador)

Marco Cecchinato (4).

 

Eckental Challenger (€43.500+H/cemento indoor/Germania)

Simone Bolelli e Luca Vanni.

 

Tyler Itf femminile ($80.000/cemento/U.S.A.)

Francesca Schiavone (1).

 

Meitar Itf maschile ($25.000/cemento/F15 Israele)

Matteo Viola (1).

 

Nantes Itf femminile ($25.000/cemento indoor/Francia)

Deborah Chiesa.

 

Antalya Itf femminile ($15.000/terra/Turchia)

Verena Meliss e Maria Vittoria Viviani.

 

Antalya Itf maschile ($15.000/terra/F41 Turchia)

Davide Galoppini (7).

All’ultimo turno delle qualificazioni: Andrea Bolla, Moritz Trocker e Georg Winkler.

 

Birmingham Itf maschile ($15.000/terra/F35 U.S.A.)

Fabrizio Ornago (3).

 

Casablanca Itf femminile ($15.000/terra/Marocco)

Claudia Franze e Sophie Walzl (qualificata).

 

Casablanca Itf maschile ($15.000/terra/F4 Marocco)

Filippo Borella, Marco Di Prima (qualificato) e Luca Giacomini.

 

Hammamet Itf femminile ($15.000/terra/Tunisia)

Francesca Bullani, Angelica Moratelli (7), Natasha Piludu, Giorgia Pinto, Francesca Sella, Gaia Squarcialupi (qualificata) e Michela Xibilia.

 

Hammamet Itf maschile ($15.000/terra/F33 Tunisia)

Giuliano Benedetti (wild card), Matteo De Vincentis (qualificato), Alessandro Petrone (3), Pietro Rondoni (6), Nicolo Turchetti.

 

Heraklion Itf femminile ($15.000/terra/Grecia)

Federica Bilardo (6).

 

Kuala Lumpur Itf maschile ($15.000/cemento/F3 Malesia)

Francesco Vilardo.

 

Petange Itf femminile ($15.000/cemento indoor/Lussemburgo)

Claudio Coppola (wild card).

 

Sant Cugat Itf femminile ($15.000/terra/Spagna)

Martina Di Giuseppe.

 

Sharm El Sheikh Itf femminile ($15.000/cemento/Egitto)

Camilla Abbate (wild card), Lucia Bronzetti (8) e Federica Prati. 

 

Sharm El Sheikh Itf maschile ($15.000/cemento/F32 Egitto)

Antonio Massara (5).

 

Sunderland Itf femminile ($15.000/cemento indoor/Gran Bretagna)

Maria Masini, Anna Giulia Remondina (5) e Lucrezia Stefanini (3).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.