A1 maschile: i Next Gen dell’Aniene superano il Tc Pistoia

Sul campo dei Canottieri Aniene arriva la terza sconfitta consecutiva per il Tennis Club Pistoia, che rimane in coda del proprio girone del campionato di Serie A maschile alla fine delle partite di andata.

La forza degli avversari, probabilmente la squadra in Italia con il miglior vivaio in assoluto vista la presenza di futuri campioni come Matteo Berrettini e Liam Caruana, e le assenze pesanti di Jeremy Jahn e Adelchi Virgili in casa pistoiese hanno inciso su un risultato già deciso dopo i primi quattro singolari. Sono usciti battuti piuttosto nettamente Tommaso Brunetti, Lorenzo Vatteroni e Patrick Prader, anche se gli ultimi due hanno giocato un ottimo primo set contro Flavio Cipolla e Gianluigi Quinzi. Ma il match più brillante di giornata è senza dubbio quello disputato da Andrea Vavassori contro Matteo Berrettini, numero 123 al mondo, considerato il futuro del tennis italiano. Aggrappandosi al suo servizio possente, il piemontese ha lottato per due ore e quattordici minuti contro un giocatore con cui sulla carta sembrava “chiuso”, facendo scintille in uno scoppiettante tie-break del secondo set vinto per 10-8 e poi cedendo soltanto alle battute finali del parziale decisivo.

Esattamente come a Genova, anche nella Capitale arriva un punto in doppio a risultato acquisito grazie a Prader/Vavassori. Domenica prossima il Tc Pistoia sarà di scena a Palermo per una sfida già decisiva in ottica play-out.

Circolo Canottieri Aniene – Tennis Club Pistoia 5-1
Matteo Berrettini (A) b. Andrea Vavassori (P) 64 67(8) 64
Gianluigi Quinzi (A) b. Patrick Prader (P) 64 61
Flavio Cipolla (A) b. Lorenzo Vatteroni (S) 64 61
Liam Caruana (A) b. Tommaso Brunetti (S) 60 60
Flavio Cipolla/Liam Caruuana (A) b. Tommaso Brunetti/Lorenzo Vatteroni (S) 62 61
Patrick Prader/Andrea Vavassori (P) b. Matteo Berrettini/Gianluigi Quinzi (A) 57 75 10-5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.