Pellegrino, Colmegna e Baldi olè

Di Fabio Bagatella

 

Settimana Itf perfetta per Andrea Pellegrino e Martina Colmegna che hanno incamerato singolare e doppio (con Federico Gaio e Michele Alexandra Zmau): il pugliese a Santa Margherita di Pula, la lombarda in Ucraina. Il tris azzurro con Filippo Baldi che ha vinto il suo primo titolo in Tunisia. Altri due sigilli azzurri in coppia con Marco Cecchinato e Matteo Donati nel Challenger di Sibiu e Claudia Giovine ed Anastasia Grymalska in Sardegna.

 

A Santa Margherita di Pula ($25.000/terra/F30), Andrea Pellegrino ha fatto doppietta: nel singolare il 20enne pugliese ha battuto (6-4 6-3) in finale Andrea Basso, mentre nel doppio ha vinto in tandem con Federico Gaio.

 

Per Pellegrino, che nel 2017 non aveva ancora centrato una finale, è il 3° titolo in singolare e il 6° in doppio. I sigilli del 23enne ligure, alla 5ª finale senza successo dell’anno, restano 3. Per il 25enne romagnolo è il 6° titolo (2 Challenger) in coppia.

 

Le altre vittorie di Pellegrino (562): (7-5 7-6) su Andrea Vavassori (609), (6-2 6-4) su Federico Gaio (301/1), (6-4 6-0) sul francese Maxime Chazal (439/6) e (6-4 6-2) su Cristian Carli (538) in semifinale.

 

Le vittorie del finalista Basso (371/4): (6-4 6-4, 6-3 3-6 6-4 e 6-4 6-1) sui tedeschi Jakob Sude (886/qualificato), Florian Fallert (743) e Paul Woerner (695) e (7-5 6-2) sul serbo Miomir Kecmanovic (308/2) in semifinale.

 

Le vittorie del semifinalista Carli (538): (6-4 6-0) su Riccardo Bonadio (448/8), (6-4 3-6 7-6) su Pietro Rondoni (599) e (2-6 6-4 6-2) sul brasiliano Wilson Leite (748/qualificato) nei quarti di finale.

 

Quarti di finale: Lorenzo Sonego (443/7). Secondo turno: Gianluca De Nicola, il citato Gaio, Gian Marco Moroni (848/wild card), il citato Rondoni e Jacopo Stefanini (673).

 

Primo turno: il citato Bonadio, Franco Capalbo (1456/qualificato), Gianluca Di Nicola (656), Giovanni Fonio (953/wild card), Filippo Leonardi (815/qualificato), Pietro Licciardi (568), Corrado Summaria (150/wild card) e il citato Vavassori.

 

L’impresa di Pellegrino è stata ripetuta da Martina Colmegna a Bucha ($15.000/terra), in Ucraina. Per la 20enne lombarda è il secondo titolo in singolare (entrambi ottenuti quest’anno) e il quinto in doppio (terzo dell’anno) ottenuto con l’altra azzurra Michele Alexandra Zmau. Per la 21enne piemontese di origini rumene è il secondo sigillo.

 

Le vittorie di Colmegna (623/6): (6-0 6-1) sulla russa Elina Nepliy (987), (6-4 6-4 e 6-4 6-1) sulle ucraine Anna Laguza (senza ranking/wild card) e Veronika Kapshay (580/3), (6-2 2-6 6-4) su Michele Alexandra Zmau (856/7) e (6-3 6-4) in finale sull’altra ucraina Yuliya Lysa (1033).

 

Le vittorie della semifinalista Zmau (856/7): (6-1 6-1) sull’argentina Valentina Abrile (senza ranking/qualificata), (7-5 6-1) sulla bielorussa Shalimar Talbi (senza ranking/qualificata) e (7-6 1-6 6-2) sull’ucraina Maryna Chernyshova (483/2).

 

Il terzo timbro azzurro è arrivato grazie a Filippo Baldi in quel di Hammamet ($15.000/terra/Tunisia F27). Per il 21enne lombardo è il primo titolo Itf in carriera.

 

Le vittorie di Baldi (648/8): (6-4 6-4) sul finlandese Harri Heliovaara (1792/qualificato), (6-2 6-3) sul tedesco Rudolf Molleker (662), (6-3 6-1 e 4-6 6-2 6-4) sui francese Baptiste Crepatte (549/3) ed Alexis Musialek (454/2) e (6-0 6-4) sul portoghese Frederico Ferreira Silva (345/1) in finale.

 

I risultati degli azzurri negli altri tornei dove si segnalano due titoli in doppio e due semifinali Itf. I titoli in doppio: Cecchinato/Donati nel Challenger di Sibiu e Giovine/Grymalska a Santa Margherita di Pula.

Le due semifinali: Martina Di Giuseppe a Santa Margherita di Pula e Francesco Vilardo a Sharm El Sheikh.

 

Izmir Challenger (€64.000/cemento/Turchia):

quarti di finale per Matteo Berrettini (127/4). Secondo turno per Matteo Viola e per Luca Vanni (158/5).

 

Sibiu Challenger (€43.000+H/terra/Romania):

quarti di finale per Stefano Napolitano (176) e Stefano Travaglia (129/7).

Secondo turno per Riccardo Bellotti (255), Marco Cecchinato (103/3) e Matteo Donati (349/qualificato). Primo turno per Andrea Arnaboldi (218) e Lorenzo Giustino (198). Cecchinato/Donati hanno trionfato in doppio: per il 24enne siciliano è il 6° titolo in coppia (3° Challenger), come per il 22enne piemontese (4° Challenger).

 

Santa Margherita di Pula Itf femminile ($25.000/terra):

semifinale per Martina Di Giuseppe (341) che ha battuto (6-2 6-2) la tedesca Katharina Hobgarski (225/4), (6-1 6-1) Anna Giulia Remondina (560/qualificata) e (6-4 6-3) Martina Caregaro (397). Il ko (6-7 2-6) contro la venezuelana Andrea Gamiz (296/7).

Quarti di finale: Georgia Brescia (197/2), la citata Caregaro e Jessica Pieri (288/8).

Secondo turno: Lucia Bronzetti (757/qualificata), Deborah Chiesa (253/5), Tatiana Pieri (780/qualificata), la citata Remondina e Lucrezia Stefanini (515).

Primo turno: Monica Cappelletti (senza ranking/wild card), Claudia Giovine (597), Anastasia Grymalska (403), Alice Matteucci (373), Verena Meliss (1121/wild card), Lisa Piccinetti (senza ranking/wild card), Stefania Rubini (345), Camilla Scala (425), Martina Spigarelli (701/qualificata) e Dalila Spiteri (640/qualificata).

Nel doppio, titolo a Giovine/Grymalska. Per la 27enne pugliese è il 21° titolo (1° dell’anno), per la coetanea abruzzese di origini ucraine è il 26° (3° dell’anno).

In finale Caregaro/Di Giuseppe.

 

Gwangiu Challenger ($50.000+H/cemento/Corea del Sud):

secondo turno per Alessandro Bega (330).

 

Jonkoping Itf ($25.000/cemento indoor/Svezia F3):

Matteo Viola (2).

 

Madrid Itf maschile ($25.000/terra/Spagna F30):

secondo turno per Raul Brancaccio (613) e Roberto Marcora (676/ranking protetto).

 

Antalya Itf ($15.000/terra/Turchia F35):

secondo turno per Omar Giacalone (611), primo turno per Antonio Massara (658).

 

Castelo Branco Itf ($15.000/cemento/Portogallo F19):

primo turno per Gianluca Bergomi (1497) e Tommaso Metti (senza ranking/qualificato).

 

Hammamet Itf ($15.000/terra/Tunisia F27):

secondo turno per Francesco Ferrari (962), Luca Giacomini (2072/esenzione speciale), Alessandro Luisi (958), Guido Marson (senza ranking/qualificato) e Marco Miceli (qualificato). Primo turno per Andrea Borroni (1426/qualificato), Mirko Cutuli (1003) e Nicolo Turchetti (841).

 

Roehampton Itf ($15.000/cemento/Gran Bretagna F5):

primo turno per Enrico Dalla Valle (1078/qualificato) e Julian Ocleppo (739).

 

Sharm El Sheikh Itf maschile ($15.000/cemento/Egitto F26):

semifinale per Francesco Vilardo (654/6) che ha battuto (7-6 5-7 6-4) l’egiziano Mazen Osama (990), (6-3 3-6 6-1) l’atleta del Benin Alexis Klegou (1169) e (6-3 6-1) l’olandese Scott Griekspoor (590/4). Il ko (3-6 2-6) contro il ceco Tomas Papik (543/2). Primo turno per Antonio Zucca (1130).

 

Albuquerque Itf ($80.000/cemento/U.S.A.):

secondo turno per Cristiana Ferrando (275). Primo turno per Camilla Rosatello (236).

 

Bucha Itf ($15.000/terra/Ucraina):

primo turno per Giorgia Testa (977).

 

Hammamet Itf ($15.000/terra/Tunisia):

Francesca Bullani (1139/qualificata), secondo turno per Federica Bilardo (696/8).

Primo turno per Francesca Bullani (qualificata), Verena Hofer (759), Angelica Moratelli (770), Federica Prati (930), Francesca Sella (908).

 

Madrid Itf femminile ($15.000/terra/Spagna):

primo turno per Maria Masini (926).

 

Podgorica ($25.000/terra/Montenegro):

quarti di finale per Giulia Gatto Monticone (272/6).

 

Sharm El Sheikh Itf femminile ($15.000/cemento/Egitto):

primo turno per Claudia Franze (1030).

 

Gli azzurri impegnati questa settimana con tre appuntamenti in Italia: il Challenger di Roma 2 al Due Ponti Sporting Club e l’Itf combined di Santa Margherita di Pula.

 

Roma 2 Challenger (€43.000+H/terra):

Andrea Arnaboldi (wild card), Cristian Carli (wild card), Salvatore Caruso, Marco Cecchinato (4), Matteo Donati (wild card), Lorenzo Giustino, Gian Marco Moroni (wild card), Stefano Napolitano, Stefano Travaglia (9), Adelchi Virgili (qualificato).

 

Santa Margherita di Pula Itf maschile ($25.000/terra/F31):

Giovanni Calvano (all’ultimo turno delle qualificazioni), Francesco Forti (wild card), Federico Gaio (qualificato), Nicola Ghedin, Federico Iannacone (wild card), Manuel Mazzella (qualificato), Marco Miceli, Francesco Moncagatto (qualificato), Giovanni Rizzuti, Lorenzo Sonego (5), Jacopo Stefanini, Walter Trusendi (493/6).

 

Santa Margherita di Pula Itf femminile ($25.000/terra):

Nastassja Burnett (all’ultimo turno delle qualificazioni), Monica Cappelletti (wild card), Martina Caregaro (all’ultimo turno delle qualificazioni), Elena De Santis (wild card), Martina Di Giuseppe, Claudia Giovine (all’ultimo turno delle qualificazioni), Anastasia Grymalska, Jessica Pieri, Tatiana Pieri (all’ultimo turno delle qualificazioni), Stefania Rubini, Martina Spigarelli (all’ultimo turno delle qualificazioni), Lucrezia Stefanini (all’ultimo turno delle qualificazioni), Martina Trevisan (2/wild card). 

 

Templeton Itf ($60.000/cemento/U.S.A.):

Camilla Rosatello.

 

Jonkoping Itf ($25.000/cemento indoor/Svezia F3):

Matteo Viola (2).

 

Sabadell Itf ($25.000/terra/Spagna F31):

Raul Brancaccio.

 

Stillwater Itf ($25.000/cemento/U.S.A.):

Cristiana Ferrando (6).

 

Antalya Itf ($15.000/terra/Turchia):

Aurora Allasia (qualificata).

 

Charleston Itf ($15.000/terra/U.S.A.):

Anna Turati (5), Bianca Turati (nelle qualificazioni).

 

Forbach Itf ($15.000/terra/Francia F21):

Alessandro Dragoni (qualificato).

 

Hammamet Itf maschile ($15.000/terra/Tunisia):

Federica Arcidiacono, Francesca Bullani (qualificata), Beatrice Lombardo (qualificata), Angelica Moratelli, Veronica Napolitano, Natsha Piludu, Federica Prati, Anna Maria Procacci, Gaia Sanesi (3), Dalila Spiteri (7).

 

Hammamet Itf femminile ($15.000/terra/Tunisia F28):

Gianluca Acquaroli (qualificato), Edordo Lamberti (qualificato), Alessandro Luisi, Roberto Marcora, Edoardo Sardella (qualificato),

 

Kiev Itf ($15.000/terra/Ucraina):

Martina Colmegna (7), Giorgia Testa, Michele Alexandra Zmau.

 

Melilla Itf ($15.000/terra/Spagna):

Maria Masini (7), Verena Meliss.

 

Sharm El Sheikh Itf maschile ($15.000/cemento/Egitto F27):

Giorgio Ricca, Francesco Vilardo, Antonio Zucca (all’ultimo turno delle qualificazioni).

 

Sharm El Sheikh Itf femminile ($15.000/cemento/Egitto):

Giada Clerici.

Shares